80 ANNI DI MENZOGNE ED ELEMOSINE AL POPOLO ITALIANO, SENZA DEMOCRAZIA.

BO. 26. 10 .18
                                IL PRINCIPIO DI SIMULTANEITA' IN POLITICA.


80 ANNI DI MENZOGNE ED ELEMOSINE AL POPOLO ITALIANO, SENZA DEMOCRAZIA.

Dal 1948 lo Stato Italiano è divenuto una Repubblica fondata sul lavoro, equivale a dire che vinca il più forte tra le industrie, non che la razionalità del lavoro è il principio fondante della società;la differenza è enorme, in quanto il sistema democratico della rivoluzione industriale e scientifica, nato come divisione dei poteri e coerenza del mandato elettorale, in Italia non esiste.
Ogni eletto in parlamento,in effetti è soggetto al libero arbitrio sopra il mandato, che non è vincolante; una specie di repubblica romana, ma con la direzione cristiana o comunista.
Colmo dell'ironia sono le forze politiche: Democrazia Cristiana equivale a Democrazia comunista, la Democrazia per costoro non esiste come oggettiva; la Democrazia esiste solo come rappresentazione coerente del mondo del lavoro, ma questa idea non esiste per nessuno dei due partiti, entrambi superiori alla democrazia per pregiudizio totalitario.
Per 80 anni è stata falsificata l'educazione che l'Italia sia una democrazia, mentre è solo una Repubblica e mal governata, così come la libertà, manipolata e censurata ancora oggi dalle reti informative di governo e del monopolio privato Agnelli_ Berlusconi, a danno degli italiani/e.
Ricchi e stolti, oggi l'Italia, diretta da un Papa , che non vede non sente ma straparla, sta diventando il cavallo di troia per l'Europa democratica, Francia ed Inghilterra in primo luogo, mentre la Germania è confusa, per ora,ma sempre possente.
Che dire delle manipolazioni  di plagio verso il popolo italiano,  la manipolazione illecita  se non pubblica,  non è un reato ammissibile, per i politici italiani, come il perdono è un reato ammissibile, ma non per la democrazia.
Democrazia ,lavoro e libertà sono i cardini della società europea, ma non delle religioni monoteiste, totalitarie nel loro principio, legittime come scelta personale, inammissibile come scelta politica, perchè opposta alla libertà creativa, all'intelligenza del lavoro critico ed innovativo, con pregi e difetti.
La cultura del tutti "credono di sapere" come Salvini e Di Maio,  Renzi, Berlusconi, Prodi, D'Alema ed altri, in realtà sono manipolatori, più o meno abili delle informazioni, per creare false emozioni ed illusioni, ma il tempo stringe  e si vedrà....
cosa pensa il popolo di italiani/e.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.