Letta: ignoranza e falsità la base del governo.

Bo. 4.7.13



Letta : ignoranza e falsità,la base del governo.

L'ISTAT,Istituto di Statistica  nazionale dichiara che la pressione fiscale è in aumento nel 2013,sia per via dell'aumento dei prezzi sui generi alimentari,che sulle varie tariffe,assicurazioni ed altro.
Il governo solleva ora il problema che IMU ed IVA ,cancellati non hanno copertura per la fine dell'anno.
 Letta è una persona assurda, quanto incapace ad assumere la responsabilità politica delle scelte.
Il rapporto Berlusconi,Bersani,ovvero PD e PdL si era evidenziato palesemente con la scelta di Monti a Commissario tecnico per incrementare le tasse agli Italiani cittadini da lavoro Dipendente pubblico e privato.
Le grandi ricchezze; quelle patrimoniali,come quelle di rendita non sono state toccate,così come le diminuzioni delle spese del sistema politico Istituzionale.
Tutti devono pagare tranne politici e grandi proprietari,industriali e terrieri.
Semplice contabilità,ovvero semplice patto tra PD e PdL che dura da 20 anni.
Letta con le sue falsità malcelate rischia di essere l'ultima ruota del carro che si rompe.
La rottura drastica tra cittadini/e ed il Sistema Politico è già avvenuta con un calo dei partecipanti al voto,
 del 50 %.
Questo Sistema Politico ,come il sistema Elettorale sono incostituzionali secondo i principi democratici Europei.
Questo è il problema da risolvere immediatamente per la società Italiana.
La faccia soddisfatta del primo ministro Letta per aver ricevuto qualche spicciolo,per garantire lo status quo,è irritante ed offensiva come la pretesa che questi finanziamenti producano un beneficio oltremodo impossibile forzando una industria in difficoltà.
Ciò sarebbe possibile se e solo se si affrontasse il nodo della ripartizione dei contributi sul lavoro; di lavoratori ed imprenditori, simultaneamente,senza un prima ed un dopo,ma adesso per tutti : la legge è eguale per pagare i contributi,non prima i lavoratori sovraccaricati e dopo gli imprenditori sovraccaricati perchè quando è necessario a nessuno viene chiesto di fare il proprio dovere in modo equo e corretto = spendere meno,riducendo le tasse sul lavoro.
Il meccanismo di sottomisione economica,definito da Mussolini nel 1934 è ancora in vigore.
Assurdo ma vero;per tutti :forze politiche e sindacali del dopoguerra,anche se hanno cambiato nome e sigla la loro deficienza e subalternità è davvero stupida perchè finanzia solo gli sprechi e le truffe.
Imprese e lavoro sono due facce della stessa medaglia ed hanno una sola linea di sviluppo.
Berlusconi con il suo protezionismo radicale per Mediaset ed il controllo assoluto della Rai ha assunto un potere informativo smisurato in grado di trasformare le coscienze ed i riflessi condizionati sono forti,come quello che presto vi sarà una ripresa.
Letta come il PD finiscono per diventare i conservatori dello Status dei monopoli economici,irrazionali ed antidemocratici per principio economico,asfittici per lo sviluppo,come lo sono le ideologie politiche, strumentali del 900,il regime socialista sembra caduto invano, e la politica religiosa che interferisce con lo Stato laico e razionale sulla base di pregiudizi asfittici e con lo sguardo rivolto al passato senza imparare dagli errori.
Gli Italiani/e sono prigionieri di una demagogia cialtrona,sia economica,dei monopoli;sia politica delle ideologie,per le quali gli altri paesi Europei hanno trovato una sola cura La DEMOCRAZIA:come sistema di elezione diretta a scelta dei deputati,con le regole del lavoro ,sia pratiche che etiche.
Il primo lavoratore Europeo,su base razionale ed etica ;per chi non lo sapesse ,dopo i tessitori è stato Galileo Galilei,che in Italia non viene quasi menzionato come uno dei padri fondatori dell'Italia moderna e Contemporanea.
Gli scienziati sono oggi diventati più dogmatici della chiesa stessa ,metafisici astratti inutili alla società,che si chiudono nei loro modelli adatti solo all'ufficio di uno stabile dove si replica la produzione di un sapere riduttivo e strumentale,producendo nella società una dissociazione tra cultura della realtà e cultura sociale che crea profonde diversioni e deformazioni sociali,come la corruzione,la sporcizia,la delinquenza ed altri fenomeni che solo la razionalità scientifica può con la forza della ragione ricondurre dentro binari di legge come lo è per similitudine di obiettivi la DEMOCRAZIA.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.