L'ITALIA PRIGIONIERA DELLA CONTRADDIZIONE CRISTIANA.

Bo. 16 4. 17
                                           SPECIE UMANA  =  SPECIE NEUTRALE

L'ITALIA PRIGIONIERA DELLA CONTRADDIZIONE CRISTIANA.

Per garantire il controllo assoluto della società italiana nel dopoguerra, contro l'ideologia comunista, si applica il principio di contraddizione per neutralizzare ogni possibilità politica di cambiamento per mezzo della doppia funzione, identica delle due camere,Camera dei Deputati e Senato, rendendo vano ed inutile il sistema democratico.
Il procedimento d'invalidazione della democrazia, come sistema, ha permesso il governo assoluto di chi vinceva le elezioni politiche, ovvero chi era proporzionalmente più forte.
Mantenendo inalterate le strutture dello Stato fascista nell'ambito del lavoro, con l'INPS, stesa ad ogni categoria del lavoro si manteneva inalterata anche la distribuzione degli oneri fiscali, con base privilegiata dell'imprenditoria per la posticipazione dei pagamenti, ma il meccanismo è punitivo dell'economia stessa, quindi contraddittorio verso la libertà d'impresa che per sopravvivere con il meccanismo punitivo richiede l'intervento dello Stato per lo sviluppo: un meccanismo di ricatto verso lo sviluppo della libertà d'impresa.
Il lavoro è classificato come valore assoluto, nel primo articolo della Costituzione, ma il valore assoluto è quello servile o schivo di chi è obbligato al servizio, non come strumento di conoscenza e sviluppo delle capacità umana per mezzo della libertà di scelta.
L'assurda dinamica delle contraddizioni ha reso l'Italia prigioniera del clericalismo, sotto mentite spoglie, liberista, comunista e fascista, nella versione dogmatica laica, la cui unica autorità è quella gerarchica dell'obbedienza al superiore in grado, ma non in professionalità e competenza, con il risultato di una classe politica corrotta nei metodi, come prevede una Costituzione contraddittoria, non Democratica nel sistema politico, opposta al sistema elettorale stesso......
Dio aveva affidato molte Leggi a Mosé, più di Dieci, e non sono sufficienti per i cristiani, che non hanno superato  il divario d'età, sono rimasti troppo giovani nell'esperienza, quindi devono ritirarsi in privata sede e ad essi deve essere vietata l'attività pubblica politica e scientifica, tutto il resto è possibile......perchè non in Italia?
Riflettere su ciò per delegittimare le contraddizioni della Costituzione ed esigere una nuova Costituente senza clericali, comunisti, liberisti,cioè le ideologie assolute pregiudizialmente superiori ed incapaci di gestire la Democrazia perchè non la capiscono e non la vogliono capire, dove tutta la popolazione è una risorsa.. se vi è libertà di idee coerenti e dimostrabili...

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.