PRINCIPI UNIVERSALI DELLA DEMOCRAZIA..

Bo. 30. 6. 2016
                                         SPECIE UMANA = SPECIE NEUTRALE.
In vendita presso Ubik Bo. Euro 3.

PRINCIPI UNIVERSALI DELLA DEMOCRAZIA.

Dire che la crisi è passata è un  grave insulto all'intelligenza e a chi lavora; fare finta di niente e definire la crescita come soluzione è come vendere un placebo e chiamarlo medicina, un falsario millantatore non produce soluzioni ma danni.
Comunque la soluzione Inglese di una rottura con l'Europa " ideologica clericale" non può scandalizzare né offendere, quei paesi che hanno perso la guerra mondiale contro la democrazia, perchè non sapevano e non sanno cosa sia la Democrazia e le potenzialità di cui dispone, come l'Italia odierna ancora clerico-comunista;  ed il federalismo a comparti come la Germania, dove le ideologie fanno da sfondo alla politica, nonostante siano  escluse, ma non i residui della loro cultura.
La Francia per quanto abbia un sistema democratico efficiente è prigioniera della cultura ideologica dei partiti.
Diversa è l'Inghilterra, ma pare anch'essa inadeguata nella forma labur e conservatori, ed in effetti è così se i conservatori sono nobili per diritto di nascita sempre, anche questa eredità può terminare.
L'idea fissa e statica che le cariche debbano durare sempre appartiene ad una forma di "conservatorismo assoluto"  di eredità stupida, senza merito ed incapace ad affrontare la realtà, a meno che non vi sia l'obbligo di lavorare come dovere anche per loro, quindi confrontarsi con i problemi reali.
Nulla è dovuto per pregiudizio in democrazia e lo possiamo vedere dal ruolo e comportamento della Regina Inglese, inappropriato e fuori luogo, incapace, anche per l'eta da pensione, perché anche i Re e le Regine si consumano ed hanno diritto alla pensione.
Esistono tre condizioni fondamentali per la Democrazia:
1) La Libertà ed Il Lavoro, indissociabili tra loro, NELLA LORO DIVERSITA'.
2) Il Sistema Democratico.
3) L'Autorità di controllo.

Tutte queste basi hanno come Principi:
1)  la Proporzionalità di tutte le cose, leggi e misure,
2) la Simultaneità comparativa nella diversità dei ruoli e funzioni, sia naturali che sociali.
Il Paradigma democratico non esclude l'autorità gerarchica della competenza oggettiva, reale, ma esclude, l'autorità della gerarchica  personale senza la competenza, così come per il  sistema democratico.
Se esistono, nel Sistema democratico istituzionale, due ruoli identici è una truffa al sistema democratico, come in Italia oggi, e la riforma di ridurre ad una sola Camera eletta è un colpo di stato contro la democrazia, con l'idea pacifica che non esiste altra soluzione che il golpe bianco papale, o rosso clericale dei vescovili.
Come dire, destra, centro e sinistra della cultura clerical- comunista = gerarchiche per principio, finalità e metodo.
La presentazione di temi si conclude con la proposta di assemblee costituenti, dove la figura dei "DELEGATI"  per la giunta Costituente democratica è la base di ogni sviluppo della società.
L'idea  della crescita è quella del magna magna per tutti gli  "eletti" , modo ambiguo di definire i politici, a doppio senso, a discapito del lavoro, i quali sono estranei al sistema della società del lavoro e intendono l'industria come moderno schiavismo incapace di comprendere la Democrazia ma solo la gerarchia autoritaria.



Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.