Libertà ed Ideologie.

Bo. 27.6.14


Libertà ed ideologie.

Nonostante le primarie il PD rimane un partito o organizzazione fortemente ideologica, di stampo clericale, visto il ritardo con il quale vuole affrontare la crisi che permane dal oltre 5 anni, ed il ritardo diventa prassi anche per il M5S.
Il ritardo congenito dell'iniziativa è una prassi conservatrice per evitare cambiamenti che indeboliscano o debilitano i dirigenti attuali.
Dato il criterio del ritardo possiamo dire che sono conservatori PD, FI, M5S, ed anche gli altri, sia definiti di sinistra che di destra, hanno tutti l'obiettivo di mantenere inalterato l'assetto del sistema elettorale e politico, salvo qualche risparmio usato come propaganda.
L'ideologia è la necessità di contraffazione reale delle azioni politiche, da parte delle organizzazioni politiche presenti in parlamento, che usano come maggiore privilegio il numero sproporzionato di candidati, ai quali per farli diventare conservatori del regime vengono elargiti privilegi incostituzionali, antidemocratici ed anti europeisti.
La proposta di Renzi risulta falsa quanto la finta opposizione dei M5S, che con propaganda agitano quotidianamente nelle televisioni compiacenti delle manipolazioni.
In effetti si è passati da pochi mesi a pochi anni, senza alcun consenso legittimo, ma solo presunto, per il fatto che nessuna forza politica, a parità di forze è in grado e capace di governare, sulla base di false promesse.
L'ideologia è la contraffazione deliberata della politica, come razionalità causale, essa diventa irrazionalità conservativa di uno status illegittimo del sistema politico, opposizione consenziente nei suoi ritardi sistematici ed usati opportunamente.
Essendo una situazione in mutamento la crisi tende ad evolvere solo secondo certi comportamenti, che non sono quelli dello sviluppo quantitativo  finora propagandato da Renzi, lo sviluppo acquista un valore ed una funzione opposta alle ideologie come carattere comparativo che misura le esperienze sociali per la loro utilità effettiva, come la politica misurata sulla base del criterio del lavoro.
L'unico ostacolo in Italia è la cultura monopolistica, riduttiva ed accentratrice, dispotica ed anti innovativa, che affligge il sistema politico subalterno e manipolato.
Ora e sempre ..X-- Legio  Democratica d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.