USA : l'impero Americano,ed il Pianeta.

BO. 1.7.13



USA : l'Impero Americano ed il Pianeta.

La notizia che gli USA spiassero i diplomatici,ma non solamente,dell'Europa rischia di essere una grande sconfitta per la politica di distensione mondiale.perchè non si tratta più della difesa per conto e dei cittadini per la pace nel mondo tra i popoli della terra.
Non è più la ricerca dei terroristi è qualcosa d'altro di cui non appare chiara la ragione principale.
Che gli Americani capiscano poco delle culture in via di trasformazione è chiaro,ma che per tali motivi si sentano in dovere di sorvegliare le diplomazia è cosa assai strana.
Risulta evidente che qualcosa  interessa gli americani e che cosa non è dato per ora sapersi,ma non è chiaro a nessuno il motivo.
Cosa succede ora ; scoperto l'illecito comportamento degli USA, diventa chiaro.
Tutte le potenze Mondiali si attrezzano per fare la stessa cosa e per difendersi dalla spionaggio informativo ad opera di potenze straniere.
Personalmente se lo avessere fatto per un controlllo sulle multinazionali più importanti l'avrei compreso,in quanto una loro decisione potrebbe incrinare i rapporti mondiali tra le potenze,che sono 4 ;USA,RUSSIA, CINA ed INDIA,con l'EUROPA in via di sviluppo.
Le multinazionali costituiscono un possibile ostacolo allo sviluppo delle scelte di Pace mondiali se agiscono con irruenza in luoghi considerati fino ad ora liberi da influenze.
Per questi motivi però è sufficiente interrogare direttamete ed esplicitamente  la Diplomazia,sul risultato del loro lavoro,che è pubblico ed a disposizione dei Governi.
Rimane il fatto che da secoli viviamo in modo condizionante il concetto di egemonia culturale,che ha fatto dell'Europa e degli USA il centro del Pianeta,inteso come centro motore dello sviluppo,che ha oggi esteso a tutti il modello quantistico e della Relatività.
L'egemonia culturale è affermata,ma se prima con essa vi erano notevoli vantaggi oggi essi sono diminuiti se non scomparsi completamente.
Il risultato è che ogni potenza;intesa come federazione di Stati o Stato dichiara  e difende come legittima la sovranità sul proprio territorio nel definire i benefici del commercio.
Ogni area geografica limitata,pur usando lo stesso paradigma scientifico e tecnico,uguale per tutti,assume oggi il pieno controllo ,in autonomia dell'area ;questo vale per India,Cina,Russia,Australia,Canada ,USA ed EUROPA:
Ciò che è entrato in crisi è il modello di sviluppo fondato su di un paradigma scientifico lacunoso ed incoerente in certi punti.
Crollati i due paradigmi per incoerenza,la Meccanica Quantistica e la Relatività,perchè non danno risposte a problemi reali percepiti e considerati risolvibili,ma di cui gli scienziati fisici volutamente ignorano l'importanza barricati dietro la fissione nucleare ed il drogaggio,che sono entrambe forme distruttive del sistema naturale.
Gli USA che hanno raggiunto il primato del ruolo,sul pianeta, solo da qualche decennio,stentano a comprendere i criteri della crisi ed il ruolo dei vari soggetti.
L'EUROPA è da questo punto di vista più attrezzata,per esperienza e cultura,ma essendo anche più burocratica stenta ad a comprendere i caratteri della crisi economica e la necessità di nuovi strumenti politici.
Lo spionaggio non è certamente uno strumento idoneo a sviluppare un dialogo aperto ed obiettivo,finisce per diventare una invadenza asfittica ed irritante anche per i Paesi amici dell'Alleanza Atlantica.
Lo spionagio è strumento finalizzato a trovare una risposta tecnica mirata e limitata,che invece di aiutare a comprendere una nuova dimensione politica e culturale che viene maturando in diversi paesi finisce per diventare  una distorsione politica che crea pregiudizi e divide sulla conoscenza della realtà oggettiva.
Lo spionaggio è sempre esistito ed il fine più o meno lecito si è dimostrato irrilevante se il quadro politico era sbagliato,ma il "quadro" o analisi della situazione politica in via di sviluppo non si ricava da una conversazione privata o pubblica privata del contesto,diventa una parziale e strumentale versione della realtà che aumenta i problemi.
La crisi economica,politica e strategicamente scientifica,viene pertanto affidata a degli incompetenti,la direzione di Obama risulta essere pertanto controproducente se si avvale di strumenti inappropriati per la conoscenza della realtà.
L'EUropa si erge nuovamente a gigante della situazione,pur con tutte le sue contraddizioni ed incoerenze rimane il fulcro dello sviluppo culturale del pianeta.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.