La primavera Araba sunnita : democratizzazione della società.

Bo. 3.7.13



La primavera araba : la democratizzzazione della società.

I giornalisti Italiani ,spesso assumono atteggiamenti limitatitvi e definiscono i cambiamenti sociali in modo fansasioso e privo di razionalità.
La definizione di Primavera araba è dovuta alla caduta dei regimi totalitari ed antidemocratici delle coste dell'Africa;Egitto,Libia e Tunisia,regimi con i quali i nostri governi hanno intrattenuto per decenni rapporti amichevoli,di cui il massimo paradosso è il rapporto amichevole di Berlusconi con Gheddafi,foto e discorsi,sono prove inconfutabili ,normalmente per gli uomini,ma non per Berlusconi,c'è da chiedersi se si sentiva un extrateerestre per assumenre atteggiamenti tribali con Gheddafi.
La definizione normale è indecente,per il suo comportamento,come lo è stato il comportamento dell'Europa verso i paesi della costa africana,indisponente,in diversi casi, negli scambi politco culturali per sviluppare in quei paesi una democrazia.
Così è ora la situazione di guerra civile in Siria che ha assunto proporzioni drammatiche per il fatto che la Russia di Putin sostiene il regime fratricida di Assad.
Pare incomprensibile che la Russia passata allo Stato Democratico sostenga una dittatura così sanguinaria.
La cosa non è solo incomprensibile ma contradditoria per lo sviluppo della società e quindi del commercio e della ricchezza;culturalmente Putin da dimostrazione di miopia e scarsa intelligenza politica nel sostegno ad Assad.
L'Italia che si trova al centro del crocevia  tra la crisi dei paesi del centro Africa e la fuga dalle società oppresse,come Eritrea e Somalia,in parte la Nigeria ed altre,è di fatto il territorio con maggiori carenze.
Il flusso degli immigrati rischia di riversare in Europa le contraddizioni di quello sviluppo Etnocentrico che ha utilizzato strumentalmente aree geografiche dell'Africa in modo inappropriato e decontestualizzato dallo sviluppo sociale.
Le multinazionali hanno compiuuto gravi errori,come certi governi,tra cui quello italiano,il quale oggi si trova in difficoltà a porre chiaramente le fondamenta di nuove relazioni internazionali con i Paesi del Nord Africa per il fatto che l'Italia stessa non ha una base Democratica come sistema sociale.
Offrire l'elemosina a quei paesi che sono stati e sono ancora nostri partener potenziali mi sembra quanto di più misero i Politici Europei ed Italiani possano fare.
La primavera ,definita così folcloristicamente,è la richiesta di democratizzazione della società,sia politica che economica,come si vede in Egitto contro l'integraliasmo islamico,limitato,miope e strumentale verso la Democrazia che finisce per distorcere e trasformare in monopolismo religioso,bloccando lo sviluppo sociale del paese.
L'Italia è un paese incapace di dare un sostegno reale all'Egitto per il fatto che anche noi non siamo un paese per  le leggi ed i costumi che si possa definire Democratico.
Viene definito tale,solo per salvaguardare l'Europa,da uno scivolone di credibilità,la realtà è conosciuta solo dai paesi più sviluppati che tollerano per interesse nella situazione di arretratezza dell'Italia come situazione di stasi e sviluppo funzionale a primati Regionali riduttivi e contradditori.
L'Italia rimane un paese scarsamente razionalizzato nella sua struttura politica e sociale,dove pesa ancora notevolmente una cultura Religiosa Dogmatica ed un cultura industriale priva delle regole fondamentali della scienza come base della società stessa.
La concessione della Comunità Europea a splafonare limitatamente il budget previsto è fatta sulla base dei conti che dicono che comunque l'Italia non sarà in grado di mantenere i suoi impegni se il governo non si assume responsabiltà precise verso il Popolo Italiano,cittadini/e.
Letta finge o non sa fare i conti come Monti,i palliativi usati stanno per finire dato l'irrazionalismo truffaldino del sistema politico che dissipa,sperpera,strascina,scialacqua,corrompe e deturpa la società Italiana,facendo apparire tutti i cittadini/e come colpevoli di evasione,quindi fuorilegge e colpevoli per non aver eseguito i decreti truffa....per il fatto che alla base della società italiana manca il principio di eguaglianza e libertà di fronte allo Stato.manca il principio base della società democratica,è rimasto mussoliniano da 80 anni alla faccia di coloro che si vantano di essere democratici e liberi,PD e PdL.
Grillo è  e diventa un guitto in su queste basi.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.