Monopolismo politico e sistema elettorale.

Bo. 24.5.13



Monopolismo politico e sistema elettorale.

L'Italia ha un sistema elettorale nazionale definito "Porcellum".
Il sistema elettorale complessivo:Comuni,Provincie e Regioni è gigantesco,dove le funzioni di controllo si raddoppiano e triplicano,gonfiando i costi superflui,e disogliendoli dal lavoro reale per i cittadini.
Cosa è accaduto in 20 anni da cambiare così radicalmente le regole Repubblicane e Democratiche.
Ogni organizzzazione politica,per mezzo degli eletti,ha prevaricato le funzioni lavorative dello Stato,distogliendo da esse ingenti quantità di risorse.
Le organizzazioni politiche si sono caratterizzate come facenti funzioni di controllo ma non di promozione dello sviluppo.
Il numero dei Politici è cresciuto vistosamente come i costi della politica sulla base di criteri speculativi e pregiudiziali che hanno fatto dei politici una casta,o un sistema di potere superiore alla giustizia,definendo privilegi ed impunità assurde per un sistema Democratico,che dissipa risorse in funzione inutili.
I meccanismi dello sviluppo si sono bloccati in Italia prima che arrivasse la crisi economica,anzi l'ha preceduta.
Per essere precisi i meccanismi dei privilegi falsi ed iniqui hanno contribuito alla progressiva crescita della crisi economica e politca dell'Italia e dell'Europa.
Il dissolvimento di funzioni democratiche è avvenuto sulla base pregiudiziale verso la popolazione italiana,che ,per le ideologie, per essere governata deve essere sorvegliata e premiata con qualche sconto.
Le ideologie politiche hanno poco o niente a che vedere con la Democrazia e la scienza oggettiva,la loro funzione strumentale è l'accaparramento di risorse per fini propri.
Quindi dati i presupposti di principio delle organizzazioni ideologiche,Liberista,Comunista,Cattolicista,Socialista ed altro come Laghista,la legge elettorale di espressione della Democrazia,come sistema di rappresentazione degli interessi,in forma diretta e proporzionale costituiva un sistema di valutazione popolare che minava la sovranità dell'organizzazione ideologica pertanto doveva esse cambiato.
Togliere alla popolazione italiana,cittadini/e; il legittimo dovere di sindacare sulle proposte e l'operato del candidato a rappresentare i loro interessi è stato il modo per delegittimare la Democrazia come sistema oggettivamente efficace e capace di dare risposte alla crisi politica italiana di principi e leggi.
Il modo semplice e diretto è stata la trasformazione del sistema elettorale,da espressione del dovere e diritto dei cittadini/e di esprimenre un giudizio diretto su proposte e candidati,al giudizio pregiudiziale e precostituito verso la organizzazione come strumento principe per tutti i cittadini:la quale è l'unica in grado di sindacare sull'operato degli eletti che la organizzzazione stessa sceglieva e sceglie.
Alla cittadinanza rimane il diritto di scegliere la organizzazione che decide lei il delegato all'insaputa degli elettori.
La direzione delle organizzazioni mantiene un controllo selettivo degli eletti sulla base di criteri non razionalmente comprensibili e chiari.
Il " Porcellum" come sistema elettorale è l'espropriazione del dovere e diritto alla scelta diretta dei candidati da parte dei cittadini/e.
Il Delegato non risponde alla popolazione come Deputato risponde alla organizzazione politica che lo ha posto meccanicamente in quel ruolo.
La ciliegina sulla torta, è il premio di maggioranza sproporzionato,gigantesco ed iniquo.
Il Parlamento è costituito quindi da persone non legittime Democraticamente,neppure i 5S di Grillo,scelti con gli stessi criteri,del PD e PdL.
L'organizzazione politica di Grillo è tale perchè si configura come organizzazione economica innanzitutto,di cui solo Grillo possiede la proprietà,perciò sarebbe da espropriare come Berlusconi con il PdL,mentre per il PD sarebbe da rifondare come organizzazione democratica,che confusione italiana.
Nella confusione irrazionale ha prevaslso il termine riduttivo e miope della proprietà economica delle organizzazioni politiche,una prevaricazione barbarica ed illegittima ed inacapace di vedere la realtà oltre il proprio interesse particolare.
L'Italia se ripristina la Funzione democratica lo deve fare rispettando le leggi oggettive della scienza,la proporzionalità diretta e limitata del lavoro.
Per principio e per legge.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.