Elezioni amministrative.

Bo. 27.5.13



Elezioni amministrative.

L'Italia ha avuto un calo dei votanti considerevole nell'arco di 5 anni.
Nelle elezioni amministrative il crollo è considerevole,quasi la metà della popolazione.
Le elezioni politiche sono diventate il metro di misura della politica.
Tre formazioni avversarie,nessuna affronta i problemi di illegalità Democratica dei decreti legge del sistema politico,primo il sistema elettorale con il porcellum.
L'Europa ci considera un fatto economico non politico e questo Berlusconi come il Pd non l'hanno ancora capito.
Politica vuol dire strategia Istituzionale per lo sviluppo della società,in Italia = Zero.
L'ITalia senza cervello,perchè non sa fare neppure i conti.
Grillo è figlio di Berlusconi come antipolitica,simile a Bossi ma con più umiltà,denuncia visceralmente le cose,ma non si propone con alcuna legge per il paese.
Lo hanno fatto anche altri prima di lui,il problema è che l'Italia sta diventando ingovernabile sulla base del monopolismo di Berlusconi,degli Agnelli,Benetton e Moratti.
Assurdo ma vero,i soldi si fanno in Cina ed India,in Italia le leggi economiche del costo del lavoro di mussolini sono ancora in vigore,grazie a i monopoli e all'opposizione compiacente.
La compressione dei consumi è necessaria negli sprechi,come gli stipendi gonfiati e falsi dei politici e tecnici di stato.
Detto ciò non abbiamo risolto il problema di come far lavorare il paese,e lo Stato per la collettività:da 20 anni non si fanno investimenti per lo sviluppo.
La cosa è assurda ma vera.
L'Italia oltre che arretrata,subisce il fascino della stupidità televisiva dell'informazione deformata e parziale,come quella del regime Fascista.
Chiunque pratica questo metodo è falso e dannoso per il paese e per sè stesso.
Grillo non fa eccezione,fino ad ora,molto chiasso e niente proposte coerenti per superare le leggi o decreti truffa verso i cittadini italiani/e.
L'attuale governo viene spacciato per larghe intese perchè lo dice chi fa la voce più grossa.
In realtà blocca lo sviluppo del paese che sfuggirebbe al controllo di Berlusconi.
La mania del controllo personale l'ha pure Grillo,non per regole del lavoro,come esiste nell'impresa,ma personali fatte da Grillo,che sono altra cosa.
I cittadini vanno perdendo la fiducia verso chi non rispetta l'oggettività del voto,e non formula regole valide per tutti ed eguali per tutti.
L'Italia è un paese tribale anche se vestito a festa o sacralmente,l'Italia è un paese che fonda il proprio governo sul pregiudizio,arrogante,vessatorio,manipolatore ,nella direzione,non nel paese.
Queste elezioni segnano la rottura della popolazione italiana con le ideologie politiche false,limitate e strumentali verso la Democrazia,come verso i cittadini,verso la comunità italiana come insieme culturale omogeneo,la cui libertà non viene rispettata.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.