Dovere = Democrazia. 2

BO 4:5.13

Dovere = Democrazia. 2

Il concetto di Dovere è semplice ricondotto ai principi dell'esistenza di ognuno e di tutti.
Il dovere di procurarsi un lavoro per la propria persona al fine di svilupparsi e procreare.
Il dovere nella società civile storicamente definita come Repubblica Democratica,entrambe con la lettera maiuscola iniziale ha due caratteristiche precise.
La Repubblica è rappresentata dalle organizzazioni,professionali,religiose,economiche e di altra natura come lo Stato etico o all'opposto morale.
La natura ed il carattere delle organizzazioni definisce il ruolo di forza e di legge nell'ambito limitato dai confini.
La Stato Istituzione è la più alta autorità che definisce i limiti dell'intervento delle altre organizzazioni.
Il principio guida è che nessuna organizzazione privata superi la quota del 32 %  di proprietà nel suo settore.
in Italia ciò non è più vero da circa 25 anni.
L'occupazione impropria di settori dell'economia costituisce grave danno alle forme di sviluppo del mercato,sia interno che esterno.
Il dovere  di rispettare questi principi è etico non morale,perchè l'etica prevede come sanzione anche l'esproprio della proprietà in esubero con minimo risarcimento,la morale diventa una semplice affermazione negata dalla realtà dei comportamenti contradditori che non hanno alcuna reazione conseguente e legittima da parte dello Stato.
La morale è semplice dichiarazione di uno stato di fatto deciso dal più forte del settore.
In Italia la morale è cattolica e Repubblicana,l'etica è Democratica.
La Democrazia è la modalità specifica di rapporto che intercorre tra eletti ed elettori.
Gli elettori definiscono gli obiettivi l'eletto deve coerentemente perseguirli.
Se non è coerente deve essere espulso.
Nel lavoro funziona così perchè la libertà di scelta è principio etico ,non morale,così è il lavoro.
La Democrazia tutela con norme restrittive e rigorose la difesa dei più deboli sulla base della coerenza nel loro dovere.
La Repubblica tutela arbitrariamente il più forte sulla base della sua ricchezza e potenza.
Il dovere della Democrazia è lo sviluppo della società collettiva:il dovere della Repubblica è lo sviluppo delle singole organizzazioni ,in primo luogo e sopra ogni altra organizzazione.
La Democrazia ha alla sua base un unico principio: il dovere di essere liberi ed esprimere in libertà il proprio pensiero senza arrecare danno pregiudiziale alcuno ad altri/e.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.