Grillo,i laici ed i cattolici.

Bologna 7.4.13



Grillo i laici ed i cattolici.

Come sempre in Italia la Democrazia risulta incomprensibile a Cattolici e Liberisti.
Il movimento 5S di fatto si colloca,anche se Grillo non lo vuole,in una area politica definibile democratica, per il fatto di voler eliminare abusi,sprechi,privilegi e pregiudizi,dal sistema politico di casta,Cattolica,Liberista ed ex Comunista.
Per definire cosa hanno di sbagliato queste ideologie e di chi è la maggiore responsabilità;possiamo partire dal concetto dei mercati nell'economia del capitale.
Il mercato consente a tutti i produttori,di competere nella produzione di manufatti,venduti liberamente in un regime di concorrenza libera.
Il mercato cessa di esistere quando si afferma una indusria monopolista,in quanto controlla quasi tutto il mercato.
La situazione è anomala,il libero mercato e la libera concorrenza non esistono più,e con la fine della dialettica di mercato cessa anche quella della Democrazia.
La Democrazia è sorta in Grecia,prima tra le famiglie di agricoltori,per proteggersi dai potenti che volevano il potere assoluto,e da quelli esterni che minacciavano di invadere la Grecia.
La Democrazia è un sistema forte,dialettico e competitivo,che si coalizza contro i potentati,oggi monopoli, e gli avversari esterni,ottenendo una massima adesione.
L'Italia procede all'incontrario,il sistema politico ideologico si coalizza nella creazione di potentati economici,i monopoli,dell'auto,dell'informazione,del tessile e del petrolio o gas.
Ad immagine e somiglianza dell'unico grande monopolo della religione;la Chiesa Cattolica,con le sue pratiche sociali di controllo severo e rigido della popolazione.
Il controllo severo e rigido della popolazione è perseguito anche da Liberisti e di conseguenza ad un liberismo assoluto come quello dei monopoli sono nate le dottrine,false dei Comunisti .
Il Comunismo è l'unica risposta reazionaria al Liberismo dispotico ed assoluto,comparabile al re Sole.
La legge fisica si applica alla specie umana:ad una azione corrisponde una reazione uguale e contraria.
Lo testimonia il fatto che Inghilterra ed USA,proprio per le loro libertà di mercato non hanno avuto problemi di tipo sociale così radicali.
Dove stà il vantaggio dei Monopoli,razionalizzare il massimo possibile con poche tecniche ed a costi minimi,talmente minimi che sono quasi inesistenti in una situazione di arretratezza sociale e tecnica.
Il monopolo è portatore di un razionalismo libero,imitato al costo più basso,la libertà di produrre in competizione,non è lo scopo del monopolo.
Il monopolo economico ambisce ad un potere assoluto nell'economia di mercato,nel suo settore.
In tutti i paesi sviluppati e liberi esiste il limite di espansione sul mercato,per garantire la libera concorrenza territoriale.
Il movimento 5S si pone dalla parte del libero mercato,nella forma più blanda di aiuto o appoggio alle piccole imprese,come sostegno vitale.
Il PD diventa di nuovo ostaggio di una politica di compravendita da parte del PdL,di situazioni economiche da affrontare per mezzo delle quali adottare le difesa di privilegi personali.
Con Bersani esce sconfitta una generazione di opportunisti,come D'Alema,che per non affrontare i principi laici della Democrazia si sono travestiti da falsi mercanti,anche con le primarie,perchè nulla si è capito delle scelte da fare.
Monti è stato il frutto del consenso del PD alla proposta di Berlusconi,vero mangiafuoco della situazione,consenso dato da Bersani in nome della stabilità.
La stabilità a scivolare nel precipizio.
Ciò che gli altri Paesi amici Europei si aspettano sono le riforme democratiche,di libertà,quella minima,uguale per tutti,una legge elettorale democratica,proporzionale,diretta e non sproporzionata nel numero dei candidati.
Renzi è il voltafaccia a tutto questo,meglio protetti sotto l'ala di Berlusconi ed altri,alla faccia della Democrazia.
Mi dispiace ma ,così stupidi nel PD ed incapaci,non li sapevo,anche paurosi.
Renzi,come Franceschini sono le persone irrazionali,il cui obietivo è il potere di "Governo" non governare per risolvere i problemi del Paese.
Bersani è stato incapace ad ammettere la realtà,il movimento 5S è la base per il cambiamento,non il PD,sciocco,lui e D'Alema,senza una briciola di razionalità libera dagli schemi precostituiti.
Il fatto è, che a giudicare dell'Italia non siamo noi stessi,ma l'Europa,gli USA,INDIA;Cina e Russia,fate voi signori monopolisti,quanto vale l'Italia se non lasciate libera l'intelligenza razionale dei cittadini,alla stregua del paese meno sviluppato.
Voler Imbrigliare il movimento 5S è cosa davvero stupida... ed irrazionale verso la libertà dialettica della Democrazia,il motore dello sviluppo.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.