Grillo: Repubblicano.

Bologma 1.4.13






Grillo ,Repubblicano.

In realtà Grillo ha fondato un movimento Repubblicano,non Democratico.
Tutte le sue proposte sono aleatorie,tranne le autoriduzioni economiche volontarie.
Una elemosina  tanto per cominciare.
Grillo non ha ha principi fondamentali uguali per tutti,la votazione per scelta non esiste  come procedura interna al movimento.
Le scelte le fa Grillo dall'esterno.
La popolazione Italiana guarda alla manifesta paura dei soliti Partitucoli,che nulla sanno pensare di onestamente serio per il Paese;la triade Berlusconi,Bersani e Monti.
La cosa meno pericolosa era pensare a qualche soluzione straordinaria,con il Movimento 5S in prima persona,Grillo.
Nulla di coerente con la realtà.
La prima cosa da fare era vedere dove vuole arrivare e con quali mezzi il movimeto di Grillo,perchè parliamo di una organizzazione chè di proprietà di un solo uomo comico,ma da come parla più tragicomico.
Quale destino del paese,affidato sembra a dieci saggi senza donne?
Perchè dopo aver conquisatato il voto le donne non sono state sempre anche sagge nell'amministrazione?
Pare di ritornare alla Repubblica Romana,non alla Democrazia Greca.
Cosa decidono le persone considerate sagge,ma senza principi Democratici e di libertà uguale per tutti?
Perchè ha fatto bene a prendere tempo Napolitano,per poter dire che a 85 anni può di diritto  rinunciare a capire cosa sta accadendo per andare in pensione.
Tutti concordano nel cambiare il sistema elettorale,ma senza criteri oggettivi validi per tutti.
Ma l'unico criterio oggettivo è la proporzionalità diretta,in un collegio tra disputanti.
L'unico criterio oggettivo di proporzionalità lo dice la scienza. 1 a 1836.
I politici nonostante che la scienza abbia trasformato la vita sul pianeta non la considerano un criterio valido anche per loro.
I politici si considerano ,pregiudizialmente superiori alla scienza,per la paura che ne hanno,ignoranti e stolti,nelle loro ideologie.
Se sapessero che il senso comune è razioanlità scientifica si sentirebbero come dei sciocchi,loro che non lavorano.
L'Italia è ad un bivio ed esso deciderà il destino dell'Europa.
Dieci saggi ed un comico non sono garanzia di nessuna legge e principio democratico,ma solo delle ideologie del 900 prive di razionalità oggettiva,ma strumentali,tutte,verso la natura,quindi incapaci di ammettere i loro difetti.
Il comico è l'antiideologia che di per sè non risolve il problema ma sembra lo possa annullare,con l'autotassazione e la riduzione dei ciarlatani della politica.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.