La base di ogni ideologia.

bologna 26.11.12

Base di ogni ideologia.

Sembra una cosa difficile da comprendere,ma la base di ogni ideologia è l'egocentrismo,non in senso strettamente psicologico,ma razionalmente costruito su di una esigenza propria di tutte le persone,uomo o donna,sulla quale si fa leva di volta in volta per ottenere quel consenso strumentale per i propri fini.
Le primarie in Italia.
Il bisogno di partecipare per risolvere i propri problemi,è primario ,sentito da una gran parte di persone,fare leva su questa esigenza per ottenere un consenso,significa porre al centro non i problemi,ma l'egocentrico bisogno,che essendo particolare si può ravvisare in tante cose.
Il sentirsi protagonisti,egocentrica necessità,di tutti,ma con la discriminante;ciò che mi fa muovere non è tanto il bisogno, ma la sua razionalizzazione concreta,io partecipo se gli obiettivi sono chiari,se il fine è legittimo e democratico rispetto ai problemi di un insieme di persone,non solo mio quindi.
La manipolazione ideologica stà in questo,ognuno pensa di poter risolvere il proprio problema personale partecipando ,disinteressandosi degli altri: scompare il problema generale,della disoccupazione ad esempio,della corruzione del sistema politico;l'aspettativa è egocentrica.
Più i bisogni diventano forti ed estesi,più l'effetto egocentrico prevale sulla natura dei problemi.
La manipolazione ideologica ha funzione accelerante dei processi di disgregazione,in quanto non pone obiettivi reali alle perssone,collettivamente intese,ma fa leva solo sui loro istinti primari,senza mediazione culturale alcuna.
Anche la Democrazia, privata della sua finalità politica collettiva ,gli obiettivi di una società ,diventa,come un contenitore vuoto dentro il quale agitarsi irrazionalmente:risultato, vi saranno sempre un numero maggiore di insoddisfatti e delusi.
Per le masse che non hanno memoria storica,come per le persone dirigenti,diventa la manipolazione ideologica, lo strumento che, per rimanere al potere, agitando enfaticamente il valore del confronto democratico fine a sè stesso, rende protagonisti, rende vivi ed autentici i valori della Democrazia.
Il fine giustifica i mezzi direbbe il Macchiavelli.
Ma è questo l'obiettivo dei moderati? Oppure si vuole dare uno sviluppo al Paese,senza guardare sempre e solo sè stessi allo specchio,come degli italioti narcisi.
La ricchezza naturale va usata con crterio razionale,non come  nella riviera romagnola,o in altri luoghi dove l'abusivismo imperante che fagocita la realtà naturale impedisce lo sviluppo.
Se vi sono errori come si può vedere si possono rimediare,non scaricando sugli altri i problemi,ma facendo leva sull'interscambio paritario di sviluppo per rimediare ad un deficit locale e limitato.
L'ideologia è egocentrica per antonomasia,non esiste l'una senza l'altra,diventa una giostra rotonda,limitata,che non ammette interazioni,quindi finita,come l'egocentrismo è ideologico.
L'egocentrismo come l'ideologia sono curabili dal sistema informativo se è libero e democratico,ed in funzione dello sviluppo della società.
La consapevolezza del sistema di Funzionamento non dà di per sè risposte a problemi nuovi,anzi finisce per diventare fine a sè stessa quell'informazione che vieta qualsiasi proposta di iniziariva sulla quale si apre il confronto.
In una trasmissione tutto deve funzionare come da copione,la recita non risolve alcunchè,per questo sempre meno trasmissioni sono in diretta.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.