POLITICA E PSEUDO-POLITICA.

Bo. 6.8.2018

                                      POLITICA E PSEUDO-POLITICA.

l'Italia ha certamente il primato del fascismo culturale e tecnico, per il fatto, unico in Europa che esiste ancora l'INPS, latifondo per lo Stato dei privilegi, o pozzo senza fondo come meccanismo improprio, di cui fanno le spese lavoratori ed imprese.
L'ignoranza dei lavoratori pare una norma pregiudiziale di chi governa che offre la possibilità di imparare a memoria, ma è vietata la logica comparativa,che non sia strettamente tecnica, e viene censurata ogni passato contraddittorio, per ripetere la stessa formula falsa della democrazia italiana, visti gli 80 governi in 80 anni, cosa impossibile nelle democrazie Europee, eppure gli ignoranti, per finta e per davvero continuano e ripetere che esiste la Democrazia italiana e se chiedete cosa sia la democrazia vi rispondono il potere del popolo,di scegliere.
Ma se il popolo viene plagiato a false informazioni, cosa seglie?
Ovviamente a Bologna, iniziando da Prodi, seglie la pancia per le rendite, per chi lavora è più difficile viste le incoerenze delle proposte e le truffe come sistema.
Nessuno risponde che la Democrazia moderna è un sistema di funzioni coerenti fondata sul lavoro razionale, cioè la divisione delle competenze e dei poteri per coerenza.
Che Berlusconi e Renzi fossero d'accordo per sovvertire anche la forma contraddittoria di oggi, con le due camere che hanno gli stessi poteri, equivale a fare decidere solo chi governa, non il popolo, e via dicendo con altri falsi giuridici, come l'abolizione del reato di plagio, come lo sono le ideologie, che falsificano la realtà distorcendola.
Oggi anche Grillo si rivela esplicitamente per gli ignoranti che non lo avessero capito, la "Democrazia " è superata, ovvio che Salvini si adegua con facilità, e i Fratelli d'Italia paiono più estranei di prima.
Tutte queste formazioni politiche sono ideologiche, nessuna, compreso il PD ed i Liberi ed Uguali, sono democratici, la farsa è chiara, quanto inutile all'Italia, che continua a peggiorare nell'economia come nelle pseudo politiche, come il reddito di dignità per i giovani che lascia in miseria intere famiglie di lavoratori disoccupati, anche quando i sindacati hanno smesso di fare il loro mestiere, per accomodarsi.
Nessuno è pagato per morire, ma neppure per renderci schiavi tutti della corruzione,come accade dal dopoguerra ad oggi in politica con i falsi privilegi e falsi ruoli politici.
La pseudo politica Italiana, nella sua fase attuale, iniziata con Berlusconi, si avvia ad un traguardo di inefficienza e corruzione da primato, alla faccia del sistema democratico Europeo, matrice di ogni sviluppo culturale, una vota confinata la religione cristiana, come ipocrita ed autolesiva dell'Europa democratica. 

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.