ROSATELLUM = PASTICCIO D'URGENZA.

Bo. 4.11.17



ROSATELLUM = PASTICCIO D'URGENZA.

Come ogni decreto d'urgenza, oggi chiamato impropriamente, decreto di Legge, con tutti i crismi della procedura, anche se non corretta, si è realizzato con il connubio Renzi Berlusconi, ed Alfano, con la finta opposizione dei M5S,i quali sono ben contenti di rimanere nelle poltrone d'oro del parlamento, in numero spropositato.
Della riforma di un anno fà, nessuna traccia, che riduceva il numero dei parlamentari di meno della metà, tra Camera e Senato a solo 600, con il dissolvimento del  Senato.
Che dire dei voltafaccia del PD diretto da Renzi, pare non abbia memoria storica, ma in compenso ha i portafogli pieni degli eletti,i quali dimenticano, o fanno finta di non sapere.
In Italia, a volte, prima che altrove si manifestano forme culturali/politiche nuove come il complessi dei ciclopi, ovvero dell'egocentrismo maschile,che vede le questioni sempre e solo in un modo particolare, oserei dire unico nella sua ottusità e chiusura culturale.
Il complesso del ciclope, è un modello di egocentrismo della specie umana,che diventa autolesionismo con la religione cristiana, come integralista culturale, unica in grado di dare risposte ai problemi della globalità, come tenta di fare spesso ed in modo politico inopportuno il Papa, di cui sono servitori tutti i cristiani,dal presidente a Prodi, con Renzi, in politica e quelli che traggono vantaggio dal monolitismo delle gerarchie, con il monopolio dell'informazione, Berlusconi, ad uso di plagio della popolazione, alla quale vengono taciute le dimensioni numeriche  sociali dei problemi, per usare dati sporadici e saltuari, come le mode, in statistica, che sono fuorvianti.
Nulla di preoccuparsi, se non che le falsità dell'informazione negano la possibilità di affrontare i problemi,come le risorse idriche, la difesa della natura, dai danni incendiari e  dalle sostanze inquinanti.
Tutto appare grave nel suo insieme, più grave del terrorismo rosso, nero e bianco - mafioso.
La crisi è gravissima per gli scienziati, falsari del paradigma scientifico per mezzo di un modello unico, e le previsioni scientifiche di una catastrofe posso diventare reali in tempi brevi se non si interviene in tempo, descrivendo la realtà naturale nel suo insieme per quello che è eguale per tutti e non sulla base di una idea di una persona considerata "un genio", come (culto della personalità, o dogma della personalità) sono la stessa cosa, indiscutibile è la loro opinione, da Einstein ad Heisenberg, in primis.
Che la scienza ritorni ad essere scienza, fondata sul paradigma delle definizioni tecniche limitate e precise, dove,buchi neri, forza forte e debole non hanno alcun senso reale.
Tutti sanno che tutti gli esseri umani sono mortali,ma nessuno pensa che tutti possano morire tutti insieme nello stesso periodo breve di qualche ora, con una catastrofe astronomica dovuta a  meteoriti giganti.
E meno che mai si pensa che possano morire per i loro pregiudizi di stupidità, come il modello egocentrico a misura d'uomo, ciclopico complesso del monoteismo culturale.
Meditate, meditate al ritmo del blues-rock.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.