ITALIA: DAL PLAGIO POLITICO ALLA FALSIFICAZIONE DELLA POLITICA.

Bo. 28. 6. 17
                                       SPECIE UMANA  =SPECIE NEUTRALE

ITALIA: DAL PLAGIO POLITICO ALLA FALSIFICAZIONE DELLA POLITICA.

Dal 1948, in Italia, dopo il ventennio fascista ovvero dell'ideologia nazionale, come identità primaria superiore, opposta all'ideologia  internazionale  del lavoro, ideologia del comunismo.
Abbiamo avuto che in Italia le due ideologie, di base culturale dogmatica ed assoluta, come l'idealismo religioso nella forma del clericalismo politico = D.C. Democrazia Cristiana ed il P.C.I. come ideologia assoluta dogmatica della politica e società:
Entrambe sono forme culturali di base identica, il cui principio è il plagio dei soggetti personali e socialmente organizzati, come Comunione e Liberazione ed i giovani comunisti.
Il plagio è la convinzione che queste forme  organizzative politiche siano democratiche, come sia democratico il sistema da essi progettato nel 1946-48, quello ancora attuale.
Il plagio è il reato per il quale si fa credere ad ogni persona che la realtà del sistema politico è democratica, quando esso non lo è per le contraddizioni imposte per principio e per legge costituzionale alle persone tacendo e mentendo sulle libertà e le sue Leggi.
Esempio, come convincere una persona che fare lo schiavo è la cosa migliore del mondo perchè ha da mangiare sempre essendo schiavo del padrone che provvede a lui.
Dopo il crollo culturale delle ideologie ed idealismi politici; degli anni 1990 -1992, in Italia, entrambi per lo stesso motivo, la corruzione sia politica che personale del sistema che privilegia le rendite di posizione rispetto al lavoro.
Abbiamo assistito  al permanere dello stesso personale politico al 90 % che ha cambiato la nomenclatura della politica stessa, in una forma relativa e non assoluta; una falsificazione relativa che ha nome centro sinistra e centro destra(  = il non senso della razionalità politica), il cui risultato  è stato ed è il mantenimento della corruzione ai danni del lavoro e della società di conseguenza.
Il reato di Plagio è assoluto con le ideologie totalitarie: clericalismo e comunismo.
Il reato di falsificazione della politica con la definizione di centro sinistra e centro destra, come per estremi destra e sinistra, sono forme riduttive e schematizzate per giustificare le rendite di posizione della ex D. Cristiani ed ex comunisti.
Il problema delle Istituzioni o sistema istituzionale inficiato e piegato all'interesse di parte, sia ideologica,sia falsaria, delle istituzioni della Democrazia;identiche in tutti i paesi Europei per le loro funzioni razionali, non così in Italia, perché rese inutili, come Camera e Senato, con il risultato di 73 governi in 75 anni,assurdo ma vero dire che va tutto bene quando i conti sballano e all'estero lo vedono tutti,e non sono soggetti ad alcuna violenza interna.  
La situazione italiana rimane bloccata da personaggi come Berlusconi che con protervia ed arroganza dovuta al soldo si ritrovano ancora in politica, amici compresi e servitori, come ve ne sono sempre senza idee proprie che si misurino con la realtà.
Così come l'eccessiva umiltà di Prodi, saccente con il suo fare erudito, fondatore del centro sinistra, con D'Alema. Che dire  della falsificazione della razionalità del lavoro politico degli interessi del paese,ancora oggi con metodi del fascismo, come se l'Italia fosse al 90 % agricola.
Oggi abbiamo anche i buffoni della falsità politica, come Grillo che proclamava l'autoriduzione degli stipendi da politico, per tutti i M5S, le cui donazioni per Amatrice sarebbero state encomiabili fatte da tutti loro.... per non parlare di Renzi "l'invincibile gruppo armato di ambizioni assolute" con il colpo di stato di eliminazione del Senato, , resiste alle sconfitte e persiste con indifferenza verso la realtà altrui e della popolazione con la lungimiranza che se vi sono solo falsari della politica, che da razionale diventa irrazionale, anche lui potrà "vincere" qualcosa, come sperano Salvini e la Melloni prima di lui ed anche Bersani con D'Alema prima di loro.
Tutti costoro non sanno che il sistema democratico è l'unico sistema superiore per la natura delle sue Leggi e Principi coerenti, che consente quello sviluppo necessario alla sopravvivenza, quindi con costoro siamo quasi condannati se la popolazione italiana non delegittima i falsari consapevole di poter fare un Sistema democratico con persone che sanno lavorare nella realtà come nella politica che sono identiche come sistema e metodo razionale.
Non votare costoro è legittimo, come si vede con il calo dei votanti. 

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.