DEMOCRATICI PROGRESSISTI = CONSERVATORI IDEOLOGICI laici.

Bo. 26. 2.17
                                                SPECIE UMANA  = SPECIE NEUTRALE
Saggio di Mauro Mezzetti Sforza edito Amazon Euro 1,99.

DEMOCRATICI PROGRESSISTI  = CONSERVATORI IDEOLOGICI laici.

La nuova formazione politica che nasce è di fatto vecchia e vetusta, oltre che conservatrice dell'ideologia della REPUBBLICA.
La dimostrazione è semplice come il primo articolo della Costituzione: monotematico e dogmatico, con il valore assolutistico del lavoro senza libertà, che rimane un simbolo assolutistico controllato dal "potere".
Ogni ideologia si ritiene superiore allo Stato ed alla Costituzione, in modo assurdo fino al punto da fare del Principio di contraddizione la base dello Stato repubblicano e democratico; con il risultato sicuro che sia la repubblica e sia la democrazia sono incapaci di svolgere la loro funzione perchè corrotte nel metodo istituzionale di governo.
La contraddizione delle due istituzioni con il medesimo potere,quello Legislativo, fa del meccanismo di contraddizione dello stesso ruolo sul medesimo problema, finisce con un nulla di fatto e segue il decreto d'urgenza come palliativo .
A che serve una formazione identica  a quelle passate?
Serve a mantenere inalterata la situazione di spreco, parassitismo e corruzione dei Deputati e Senatori in  numero  assurdo e sono strapagati con i privilegi arroganti e falsi.
Ogni ideologia falsifica la propria importanza e la proclama superiore alla Democrazia, ed al lavoro come modalità razionale operativa delle istituzioni:
Se nella cultura romana si afferma come dimostrazione di ciò che è falso per distinguerlo dalla realtà con il metodo della "reductio ad absurdum" : esempio il lavoro non esiste senza la libertà creativa, ovvero zappare sempre nello stesso modo, uno solo, non consente di produrre diversi prodotti.
Senza la libertà non esiste logica causale, in quanto la logica è la base della libertà dell'esperienza.
Oggi potremmo dimostrare che con la tecnica della "reductio ad simplices" come forma inversa del rapporto di esistenza, la quale nega la realtà stessa annullando l'esistenza di un rapporto, per dimostrare che esiste una sola cosa: il lavoro senza la libertà razionale.
I tempi moderni illustrano questa mancanza di cultura sovra eccitati dai mezzi  a disposizione di sopravvivenza e svago come possibilità di sovrastare la natura stessa.
L'idea di padroneggiare la natura è vecchia quanto l'umanità, a oggi siamo arrivati al punto che stiamo distruggendo la natura, condizione indispensabile di sopravvivenza per le specie animali e vegetali come sono oggi.
In Italia si assiste ad una gara di trasformismo dei politici, che si travestono di mentite spoglie, prive di razionalità per la popolazione, ma utili solo per i loro fini di guadagno illecito con la falsificazione delle Istituzioni e dello Stato Italiano, che diventa privo di un referente politico al di sopra delle parti:
Oggi questi ideologi della politica non rappresentano più i lavoratori, perchè avulsi e falsi nelle loro proposte,come la difesa di una Costituzione ideologica e dogmatica, viene da chiedersi se in Italia, dato che il plagio non è reato, imitare la democrazia, vanificandola nelle sue Istituzioni, sia diventato come per le ideologie radicali, una cosa sconosciuta anche la lingua logica del confronto per la "reductio ad simplices" secondo la quale non esiste alcuna realtà  oltre confine, neppure l'Europa, che rimane una idea di fantasia, nulla di più.
Egocentrici delle ideologie siete uniti nelle imitazioni assurde e semplici,false e perverse, ed in quanto tali corrotte, come i metodi del sistema politico italiano clericale e comunista, secondo le quali non esiste un sistema complesso della società come la Democrazia che sia  superiore alle loro ideologie, come se conservatori  e rendite, come innovatori e lavoratori, siano definizione prive di realtà.
Per l'egocentrismo la riduzione semplice è che esistono solo gli amici = coloro che la pensano come  loro, oltre non esiste nulla che sia rilevante, se non coloro che sono simili nel metodo e nel fine l'interesse particolare di piccoli gruppi incompetenti, in quanto è crollato il totalitarismo delle ideologie, che falsificano la realtà in due modi;la riduzione all'assurdo per antitesi alla realtà e la riduzione alla semplicità per inversione della realtà da due a uno sol oggetto.
L'innovazione e lo sviluppo in Italia sono censurati e considerati quasi un reato, come la libertà del lavoro d'inventare con intelligenza, che viene bandita dalla politica e genera mostri di stupidità del conservatorismo assurdo e semplice delle ideologie come la falsità sorpresa a rubare che nega il fatto.
La semplicità assurda dei politici di oggi.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.