TERREMOTI: 6,1 ITALIA = 200 MORTI; 7,4 GIAPPONE = NESSUNA VITTIMA. STATO CLERICALE...

Bo. 22. 11. 16

                                  SPECIE UMANA   = SPECIE NEUTRALE
PRESSO LIBRERIA UBIK BO. EURO 3.

TERREMOTI: 6,1 ITALIA  = 200 MORTI; 7,4 GIAPPONE = NESSUNA VITTIMA.
STATO CLERICALE...DA 70 ANNI INADEMPIENTE CONSAPEVOLE.

Che dire della farsa del referendum promosso da un sistema politico corrotto nella Costituzione stessa, che i  " troppo ben" pagati come Benigni continuano a definire buona, aggettivo privo di senso nella definizione dei sistemi sociali.
Il terremoto in Giappone di 7,4 gradi della scala Richter, d ei 6,1 in Italia possono a ragione, sulla base delle unità di misura identiche, essere messi a confronto.... la corruzione si scopre nella cultura di Stato, di quello clerical comunista che penalizza  e denigra le imprese che si sforzano di sviluppare, mentre premia i servitori conservatori che continuano a costruire secondo regole inadeguate.
Il Giappone è aggiornato da oltre 50 anni, l'Italia si è rifiutata di sviluppare programmi e conoscente tecniche adeguate, in favore di una cultura teologica con scuole inutili alle professionalità necessarie allo sviluppo del paese.
Il dogma culturale impera riducendo una moltitudine di italiani/e alla stupidità, così come fa ora con una riforma Costituzionale illegittima,illegale, corrotta e falsa, come lo sono gli oppositori, vedi Grillo ed il gran maestro della c...  Berlusconi, l'arbitro è la Chiesa di Stato dogmatica e gerarchica, che da secoli opprime l'Italia rifiutando la Democrazia che è il sistema razionale e naturale coerente con gli stati diversi della natura, come la divisione dei poteri sulla base di elezioni dirette e proporzionali; come strumento di organizzazione sociale per corretti equilibri nelle proporzionalità diverse,come devono amministrare Le Leggi eguali per tutti.
Dopodichè le manipolazioni false ed illegali sono diventate una forma di legalità estrema,antidemocratica, perchè qualunque risultato si abbia con il referendum non cambia la forma antidemocratica attuale, anzi la peggiora come fece Mussolini nel 1928, alienandosi l'appoggio diretto della monarchia, quindi fece ricorso al clericalismo di Stato, per mantenere il potere con un colpo di Stato, come ora lo sarebbe quello di Renzi e Berlusconi con l'appoggio del "buffone"   DEL SISTEMA GRILLO, che si oppone ma non troppo, anzi sempre meno, vanno a cena con i boss....che dire dell'Italia.
Il rifiuto del voto è legittimo affinché si costituisca l'assemblea nazionale costituente con forze sociali ed economiche, militari compresi e giovani studenti esteri anche.
La Costituente fonda i principi della comunità italiana, laica, razionale, democratica, come principi e Leggi come metodo per l'autogoverno del paese ed il governo dell'Europa, solo se viene rispettato il principio di libertà razionale limitata e coerente del lavoro nella sua più ampia eccezione, ma sempre coerente con la realtà dei fatti.
Tre elezioni in un anno fatte da un governo illegittimo, il colmo del discredito ed illegatià per l'Europa,ma non per il clero e Berlusconi, che non amano e rispettano i mercati e la libertà di commercio, ma pretendono con pregiudizio di saperne una di più di tutti, anche il Papa sopra le Leggi di Dio esiste il perdono anche di ciò che non è peccato, ma tragedia sociale, quindi la stupidità viene alimentata dall'irrazionalità del credersi egocentristicamente onnipotenti nelle parole,ma inutili nei fatti come il clerical-comunismo con il liberismo del monopolio di Stato, ha trattato e tratta gli Italiani/e.... ma i problemi sono latri e molto più grandi, ed avanzano nel silenzio della paura e della censura dei dirigenti inconsapevoli perchè vittime di "mille" falsificazioni del pregiudizio delle ideologie ed ideali.....

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.