LA RELIGIONE POLITICA: = EGOCENTRISMO TOTALITARIO.

Bo. 7. 11. 2016
                                            SPECIE UMANA  =  SPECIE NEUTRALE
Autore M. M. Sforza  In vendita presso Ubik Bologna:  Euro 3.

LA RELIGIONE POLITICA: = EGOCENTRISMO TOTALITARIO.

Tutte le informazioni sono per principio falsificate, dall'egocentrismo induttivo che riconosce solo coloro che sono simili, il metodo di rapporti ed il fine, eguale per tutti gli appartenenti all'organizzazione del gruppo.
Ora in Italia abbiamo circa, una 15na di gruppi e tutti sono omogenei rispetto alla Democrazia, non la riconoscono come sistema interattivo fondato sulla diversità e libertà di espressione, sulla base della divisione dei poteri, amministrativo, legislativo e giudiziario; autonomi tra loro ma vincolati tutti alla coerenza della delega di lavoro del voto degli abitanti, donne ed uomini, compreso i burattini.
La religione politica nega e censura l'esistenza della democrazia come mezzo e fine di autogoverno e governo degli abitanti sul proprio territorio circoscritto.
Le religioni politiche in Italia sono: M5S, Forza Italia, Fratelli d'Italia, "Partito Democratico" come maschera della ex D.C. e P.C.I.. ed altri minori facenti riferimento alle ideologie.
La religione politica distingue la realtà in destra, centro e sinistra, come termini generici ed falsi rispetto agli interessi centrali del potere economico di pochi monopoli, come la Chiesa di Stato Vaticana, che domina la società italiana con il culto dell'omogeneità: siamo tutti eguali di fronte al Papa ed alla chiesa.
L'assurdo credo politico, privo di significato, si fonda sul plagio, ovvero manipolazione della conoscenza della realtà per mezzo di false o parziale e devianti informazioni.
Il Plagio come reato; equivale alla privazione della libertà di scelta consapevole e cosciente, per mezzo della falsificazione o censura delle informazioni tale da indurre un riflesso condizionato pregiudiziale, come insegna la storia Europea del 1900 con due guerre mondiali generate da pregiudizi ideologico politici e culturali.
Le religioni monoteiste sono alla radice di quell'egocentrismo pregiudiziale che discrimina, censura e condanna tutto ciò che è diverso dalla propria idea di gruppo.
In particolare i Mussulmani e Cristiani, prevaricano le Leggi della natura nei loro integralismi, che oggi si vanno estendendo per la radicalità della crisi economica, come le migrazioni clandestine in particolare.
L'Italia, o lo Stato del  Vaticano, illegittimo sul suolo Italiano, come ruolo politico che non deve esistere perchè irrazionale rispetto alle Leggi della Natura, nelle loro proporzionalità e coerenza, e ad esse si aggiunge le credenza, prive di fondamento, cioè l'incoscienza del ruolo della specie umana sul Pianeta, con le conseguenti irrazionalità.
Il Principio che ogni popolo o etnia ha diritto di sopravvivenza nei luoghi a loro congeniali, per la Storia e per la natura è inscindibile dal progetto di reciproca collaborazione a contenere le nascite, come oggi avviene in gran parte del Pianeta. con oltre 100.000 morti per denutrizione o mancanza di sostentamento.
Far apparire alcune morti come responsabilità Europea è il più ignobile delle falsificazioni e dei ricatti, come lo è l'accoglienza indiscriminata a danno della popolazione italiana, per inettitudine dei governi Italiani a limitare gli arrivi od a chiudere temporaneamente le frontiere per rispondere.
I governi Italiani dal dopoguerra ad oggi hanno malversato i principi razionali del lavoro razionale, con la discriminazione e divisione delle regole con falsi privilegi assurdi e controproducenti, sia per lo Stato sia per la società.
Hanno usato le Leggi fasciste ancora oggi, inappropriate per affrontare le crisi economiche e sociali con la discriminazione tra coloro che danno lor fiducia e coloro che la negano gli evasori sono oltre 20  milioni di italiani e questo equivale e dire che esiste non solo la tassazione più alta d'Europa, ma esiste una inquisizione tassativa e diseducativa, perchè lo Stato in mano al clero non mantiene gl impegni di sviluppare la società italiana, ma privilegia le organizzazioni religiose a discapito dello sviluppo delle imprese con tecniche antisismiche.
Se dicessero quante chiese sono state costruite e ristrutturate in Italia negli ultimi 70  anni possiamo vedere come il silenzio della censura e devianza abbia manipolato la coscienza della popolazione italiana....
La riforma di Renzi e Berlusconi finto oppositore , della Costituzione "Italicum", è l'ennesimo plagio degli italiani/e contro la democrazia e la società italiana, per i loro miopi interessi di cortile, contro l'Europa della democrazia, lavoro, pane e libertà.
Le assemblee costituenti sono la base del rinnovamento dell'Italia come dell'Europa, una sfida mondiale.


Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.