RENZI: BULLO DELLA POLITICA E LA SUA BANDA BASSOTTI.

Bo. 26.10. 16
                                      SPECIE UMANA  =  SPECIE NEUTRALE
In vendita presso Ubik Bologna Euro 3.

RENZI: BULLO DELLA POLITICA E LA SUA BANDA BASSOTTI.

Sembrano dei nuovi politici, come gli M5S, pronti con le elemosine della riduzione dei costi, così come Renzi propone la riduzione delle tasse,tutte cose gia proposte da Prodi e Berlusconi, la coppia dei furboni,pronti a deviare le leggi a fini di gruppo.
Ogni gruppo si vuole rappresentare come dei capi gerarchi che definiscono le regole a piacere,ed ogni confronto con le Democrazie Europee su Principi e Leggi della democrazia è censurato e vietato,come viene imposto come obbligatorio il voto per il referendum antidemocratico ed anticostituzionale, che il bullismo clericale ed ex comunista ci ripropone per manipolare le Leggi ed in primis gli Italiani/e, incoscienti in parte delle falsità e pregiudizi vessatori verso il lavoro e la libertà cosciente e responsabile delle proprie azioni.
Renzi il bullo che è sempre pronto a scagliarsi contro l'Europa quando non la pensano come lui,al di sopra delle regole collettive è luiche decide, ovvero per lui i cardinali ed il Papa che fanno dell'Italia il cavallo di Troia per l'Europa e la sua rovina accusando gli altri di egoismo.
L'egoismo senza senso di amor di patria e del proprio paese è dei cristiani cattolici che per megalomania vogliono conquistare il mondo con le contraddizioni liberticide del cristianesimo, avverso al commercio ed allo sviluppo della società, come alle Leggi della natura e dell'autorità competente.
Una cultura del medio-oriente, il cattolicesimo, che ha conquistato parte dell'Italia con il plagio, che in Europa è un reato, giustificato dall'ignoranza e dalla miseria di una popolazione incolta e ideologizzata, sia dalla religione politica e dalle ideologie, privata del valore razionale del lavoro e della libertà razionale limitata ed eguale per tutti.
Contro il comunismo è stata giustificata la scelta americana del dopoguerra oggi non è più accettabile perche fondata sulla contraddizione delle idee con i fatti per cui per mezzo del perdono si tradisce l'Italia e gli Italiani/e,e chi non ama il proprio paese ed i propri luoghi naturali finisce per perderli, così come accogliere tutti indiscriminatamente e senza motivo  come di limite di numero significa rinunciare all'Italia come libertà e democrazia.
Renzi, senza che nessuno lo abbia eletto, se non la Curia romana ed servilismo degli ex comunisti, sempre attaccati alla poltrona, senza lavorare, si prolungano in sproloqui inutili e la farsa diventa dramma.
Nel pianete muoiono ogni giorno oltre 100.000 persone per malattie, prive di cure,e la TV italiana ci propone pochi numeri per dire che dobbiamo fare posto a tutti.
Chi dirige il paese è stolto e bullo, si fa grande delle cose degli altri e fallisce di fronte all'Europa.
Il sistema politico italiano, con la Costituzione in atto è fondato sulla falsificazione della Democrazia e della libertà, sulle quali prevalgono le eccezioni personali per principio gerarchico di "fede" del cristianesimo, e da ciò i pregiudizi privilegi iniqui e la corruzione come metodo di governo, identico in ogni dittatura politico e militare.
Le assemblee costituenti sono la risposta politica, che il sistema dei partiti ideologici si rifiuta e censura come idea legittima della società civile e del lavoro.
I gerarchi ideologici, privi di cultura e strumenti, perchè rifiutano la cultura Europea, si avvalgono come Renzi di un frasario generico e confuso, fatto di aggettivi e accuse, con la censura della realtà degli altri paesi per manipolazione dei fatti italiani ed esteri, con un giornalismo compiacente e beciero come la Rai 1 fatto di servilismo della Chiesa romana.
Forse è arrivato il momento di dimettere il pontefice come autorità assoluta che non deve più esistere come persona infallibile che in un millenni ha provocato più danni che benefici, come d'altronde l'integralismo mussulmano, uno la faccia opposta dell'altro come idee di fede e non di ragione della specie umana e della natura, senza la quale non esistiamo.
La Costituente può e deve nascere dalle organizzazioni civili e laiche se la parola ha senso in Italia, dopo la perdita di ogni identità politica democratica e repubblicana fondata sul mercato libero, il confronto e la razionalità degli strumenti.
Assemblee Costituenti per la Democrazia Costituzionale.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.