SOCIETA',CULTURA ITALIANA E MITOMANIA COLLETTIVA.

Bo. 29. 2. 2016

Edito Kindle al prezzo di Euro  1,99.

SOCIETA', CULTURA ITALIANA E MITOMANIA COLLETTIVA.

L'esame storico della società comprende la descrizione dei gruppi sociali e delle personalità maggiori di essi, come ad esempio nelle organizzazioni politiche ideologiche, come quella clericale e comunista che hanno fatto la Costituzione e governato per oltre 50 anni direttamente ed altri 20 in modo indiretto e mascherato, come il P.D. e F.I., i quali rientrano in una sola cultura, quella clericale del centro, destra e sinistra, rispetto all'autorità assoluta dello Stato della Chiesa e del Papa, con le ingerenze e appropriazione indebita di un ruolo politico.
L'ideologia è di fatto un sistema di idee che nasce dalle opinioni intese come:
L’ideologia è il complesso di credenze, opinioni, rappresentazioni, valori che orientano un determinato gruppo sociale.
Essendo esse indimostrabili nella loro coerenza, esse rimangono degli ideali o miti da perseguire, solo per un interesse particolare e ristretto, quanto pregiudiziale rispetto alle altre componenti della società industriale.
Le ideologie nascono e si sviluppano in rapporto al progresso della società industriale ed alle sue contraddizioni, come l'eccessiva arretratezza ed ignoranza di molti gruppi sociali verso la scienza e la razionalità democratica.
L'ideologia si configura come un procedimento mitomane del gruppo, il quale indipendentemente dalla realtà oggettiva, ritiene valida la sua opinione pregiudiziale o convinzione ideologica.
In psicologia il processo mentale del mitomane è definito come:

Mitomania: Tendenza a mentire e ad accettare come realtà, in modo più o meno volontario e cosciente, i prodotti della propria fantasia.

La fantasia può essere anche una ideologia e  o degli ideali con fini collettivi di appropriazione della ricchezza in modo incoerente come la forza.

Nel bambino normale, entro certi limiti, il fenomeno è frequente come alterazione della realtà dovuta soprattutto al prevalere dell’immaginazione, o all’inesperienza, o al desiderio di evitare un castigo.
 Nell’adulto, ........, ha invece significato patologico, come espressione di una personalità anomala, generalmente isterica, che, mediante la falsificazione della realtà e con racconti fantastici, cerca di attirare su di sé l’attenzione di quanti lo circondano allo scopo di soddisfare l’esagerata vanità e il bisogno di stima (pseudologia fantastica). 

Definizione estrema e patologica della malattia al singolare. 
Mentre alcuni di questi soggetti sanno perfettamente di abbandonare il terreno della realtà, altri al contrario non hanno piena consapevolezza delle proprie menzogne.

Nell'adulto normale l'ideologia è un sistema di idee che alterano la percezione e conoscenza, rispetto alla realtà, cioè plagiano in modo diretto ed indiretto la coscienza  privando della conoscenza oggettiva e delle libertà di scelta le singole persone o componenti del gruppo.
Le sette religiose hanno dei connotati forti di alterazione e manipolazione della conoscenza della realtà.
In politica e nella cultura; l'ideologia, si configura come una visone del mondo sociale e della società, tipicamente gerarchica ed abusiva del sapere oggettivo, che viene espropriato e modificato per fini di plagio della popolazione.
La mitomania può nascere anche dall'idea che un Modello, sia esso scientifico e sociale,  come uno stereotipo  limitativo, sia la realtà; così anche nella scienza, indipendentemente dagli esperimenti e dalle contraddizioni.
Il fattore inesperienza o esperienza unica non confrontabile con altre esperienze, sulla base di una unità di misura comune a tutti come le Leggi democratiche del Pianeta, è la premessa psicologica per la mitomania, in quanto non esistono unità di misura confrontabili che possono smascherare la mitomania e dietro di essa il plagio di un gruppo collettivo o sociale.
La mitomania collettiva deve essere sempre incrementata con informazioni deviate e parziali, in modo tale da distorcere la realtà nel suo insieme, ma solo una minima parte.
Nelle informazioni televisive i fatti assumono sempre un carattere singola con interviste particolare prima di illustrare l'insieme quantitativo e qualitativo dei fatti in corso, dall'inizio ad momento dell'informazione.
In politica; la personificazione delle idee e regole, come delle Leggi,  di gruppi limitati, senza una proporzionalità dei fatti produce atteggiamenti mitomani, come quello di Berlusconi, Renzi e Grillo.
La crisi italiana è prima di tutto culturale e storica, in quanto le ideologie tendono alla cancellazione e manipolazione della storia passata, come plagio e condizionamento di parte della popolazione, privandole della loro identità collettiva varia ed omogenea, che costituisce l'identità di un paese o nazione.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.