Il dogma: definizione tecnica.

Bo. 6. 11 14
Il dogma: definizione tecnica.

Di qualunque natura sia il dogma, religioso, politico, scientifico, filosofico e culturale; esso si basa su procedimenti tecnici di cui espongo quelli fondamentali, validi per tutti i settori della cultura della società.
1) Il dogma ha come principio una affermazione dissociata dalla realtà naturale.
     Il principio dogmatico è: = la dissociazione dalla realtà, per mezzo di una idea o particolare        della realtà stessa.                   
     Es. Esiste un solo capo supremo unico ed incomparabile con altri.
     Nella storia dell'umanità non vi sono esperienze incomparabili che siano dimostrate come          tali, uniche ed assolute, secondo criteri materiali coerenti.           
2) Il principio dogmatico nasce quindi, come idea astratta, che ha spiegazione indimostrabile nei fatti; ed è indimostrabile per mezzo di una razionalità matematica logico inferenziale e materialmente con connessioni visibili a tutti ed eguali per tutti.
Il Principio dogmatico = definizione astratta della realtà.
Il Principio dogmatico = riflesso condizionato falso rispetto al reale senso comune.
3) Il dogma assume 5 forme:
a) Religioso: Monoteismo, Politeismo, Animismo della natura.
b) Politico: La gerarchia della Repubblica e le ideologie, come astrazione di un aspetto                     particolare, la classe sociale detentrice del potere ideale,  dissociato dalla realtà  sociale come     insieme formato da più ceti.                                      
c) Scientifico: la dissociazione descrittiva della realtà, per mezzo della quale definire un
     valore assoluto, distaccato dall'insieme reale e dalle condizioni naturali.
     Esempio: la teoria della Relatività Ristretta   come valore assoluto inconfutabile.
d) Filosofico: l'enunciazione di una idea astratta ed indimostrabile definita come vera, frutto         della conoscenza altrui, astratta come dissociata dalla natura.
    Esempio: Democrito e l'idea di atomo, come sostanza unica ed assoluta, alla base della                 natura.  
e) Culturale: la tecnica astratta; dissociata dalla razionalità comune, per mezzo della quale
    si diventa più o meno appartenenti a gruppi della società.
    Esempio: nella religione Cristiano cattolica, i tre Sacramenti che fanno di una persona, una       persona divinizzata che si avvicina a Dio.    
    Nella politica: il procedimento rituale per le cariche pubbliche ed associative, che                         garantiscono una impunità.                                                  
    Così anche il matrimonio celebrato da Politici o religiosi, senza il principio di giustizia della
    Magistratura.        
Il Dogma, nella cultura occidentale e del medio oriente, è il procedimento per mezzo del quale la persona diviene condizionata dal pregiudizio restrittivo con l'assunzione di un principio dissociativo dalla realtà naturale del senso comune.
Le persone non agiscono in base alle proprietà relative dei 5 sensi naturali, ma motivati dalle idee precostituite, non realmente dimostrate, del dogma.
La percezione della realtà è falsata dallo schema iniziale dogmatico, che non deve confrontarsi con altre esperienze diverse, da cui la caduta del dogma come unico ed incomparabile.
Il Dogma rifiuta il confronto con qualsiasi altra esperienza che non sia simile o quasi identica a sè stessa.
Il Metodo dogmatico  ha come Principio la contraddizione costante come criterio  e metodo di rapporto con gli altri diversi dal dogma.
Risulta pertanto che l'unica Autorità effettiva è il Leader dell'organizzazione, nei vari livelli del potere organizzativo, pertanto è il potere personale come libero arbitrio senza regole, coerente al principio di contraddizione, come sistema di rapporti.
Tutti i dogmi rispondono a questi criteri ed un unico Principio: quello di contraddizione, per il fine di usare impropriamente sé stessi e gli altri, per fini impropri ristretti ad alcune persone.
Il Dogma riduce la realtà ad idea astratta, dissociata dalla realtà naturale stessa, pertanto determina un riflesso condizionato falso e pregiudiziale rispetto alla descrizione della realtà stessa.
Esempio: Con gli occhi si guarda un fenomeno fisico, o sperimentale e con la descrizione si elimina quello che non deve succedere perché contraddice il dogma, ultimo esempio la velocità dei neutrini, farebbe crollare il Modello   Standard = dogma scientifico attuale, valido in tutto il Pianeta.
ora e sempre--X--Legio --Italiana--d'Europa.                                                                                                     

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.