Il Principio della Democrazia.


Il Principio secondo il quale tutto inizia da uno, è egocentrico, per il quale, al di sopra di ogni regola o legge, il soggetto, maschile o femminile decide le regole arbitrarie.
All'opposto di  tutto,  il resto è nulla, ovvero, anche l'inverso, tutto è valido.
I termini sono sempre assoluti e mai relativi.
Se tutto inizia da due, ciò che unisce due oggetti è la regola, valida per entrambi, quindi è la regola o Legge al di sopra di entrambi, cioè di tutti; dove la regola se unica è Assoluta, se sono due diventa sia assoluta che relativa,ed in effetti le regole sono come minimo due, reciproche.
La cultura religiosa inizia da uno ed è pregiudizio ideale, come la cultura monarchica, realista assoluta, o solamente maschile.
La cultura Democratica inizia da due sulla base di una regola unica, tra eletti a governare e governati; la regola è quella del Lavoro come razionalità organizzata, sulla base di un Principio di equilibrio.
Esiste la Democrazia : se e solo se : gli eletti a governare sono scelti dalla cittadinanza, con un voti liberi, di scelta del candidato/a tra  i presenti in lista.
Conclusione: la Democrazia non esiste in Italia sulla base del Principio universale adottato tra tutti i paesi più sviluppati socialmente e culturalmente liberi, dove Dovere e Diritto hanno eguale valore.
Perchè votare per le Europee con un governo Illegittimo, la sospensione è legittima, piuttosto che la truffa allo Stato ed  a tutti i cittadini/e.
La coerenza è un obbligo o Dovere ed anche Diritto; in Democrazia, come nel lavoro e nel Libero mercato.
Ora e sempre ..-X- Legio Garibaldi ... Italica d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.