La cultura politica clericale in Italia.

Bo. 5.4.14

La cultura politica clericale in Italia.

Al termine della 2-da guerra mondiale, in Italia è accaduta una cosa inverosimile, la Nobiltà italiana,che aveva contribuito in parte considerevole all'Unità d'Italia, veniva estromessa con una manovra politica del Clero, ovvero della Chiesa cattolica politicizzata, che favorì in parte la contestazione del comportamento del Re e dei nobili.
La Chiesa che era stata per  i primi 50 anni, oppositrice dell'Unità d'Italia politica e sociale si assumeva il ruolo di baluardo contro il comunismo,come ideologia destabilizzante della società, complici consapevoli e non, le organizzazione politiche ideologiche, che trovano un avversario su cui scaricare le responsabilità.
La Chiesa,con Clericali e moderati diventa il centro della politica con la formazione dell'organizzazione politica della Democrazia Cristiana a baluardo della conservazione della cultura e dei costumi sociali della proprietà privata e pubblica.
Senonché, la D.C. e diventata baulardo anche delle Leggi fasciste, coinvolgendo anche le ideologie dell'opposizione comunista e socialista.
Si assiste ad una crescita abnorme delle aziende di Stato, dei monopoli industriali,che garantiscono il controllo alle gerarchie statali moderate che stanno crescendo, sotto il consenso e controllo della Chiesa.
Le basi culturali della nuova classe dirigente italiana; clericale e moderata sono:
1) La politica come missione.
2) Il metodo della confessione personale, come controllo.
3) La concentrazione delle ricchezze industriali nelle mani dello Stato " cattolico",dei servizi pubblici, della scuola e sanità.
4) La morale personale al di sopra dell'etica del lavoro, in quanto risponde al mandato della missione di carattere religioso prima che politico, come modo di vita e di rapporti.
Ad oggi, in Italia, non esiste una cultura laica che recuperi la Storia Italiana come sistema di riferimento laico e razionale sulla base del lavoro tecnico e scientifico.
Solo i Radicali si sono collocati in modo progressista e democratico nel svolgere un ruolo di cambiamento delle leggi religiose che vincolavano i rapporti tra uomo e donna, nella società italiana, frenata e resa incosciente dalla censura,ed oggi dalla confusione informativa.
Ora e sempre . - X - ma   Legio Italica  -- Democratica d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.