ELEZIONI POLITICHE NEL 2012

La scelta strumentale di alcuni partiti di anticipare le elezioni politiche,riducendo in tal modo il mandato a Monti,deriva soprattutto dal fatto che essi sperano che la popolazione italiana,vaccinata,non si accorga che non è sufficiente cambiare il sistema elettorale,definito porcellum,per risollevare le sorti del Paese.
Penso che la popolazione matura del paese,sia uomini che donne,si siano resi conto che è il sistema politico ad essere sproporzionato per numero di addetti e privilegi;ai quali possiamo aggiungere le incapacità dei deputati senza regole, che è la base per l’estendersi della corruzione come pratica corrente.
D’altra parte è sempre stato così nei periodi di declino delle società passate,limitate localmente;ora però esiste una sola società limitata al Pianeta che si basa su di un modello tecnico scientifico proprio dell’occidente Europeo.
Quindi mi sembra cosa ovvia che tutto il pianeta rivolga lo sguardo verso l’Europa.
La situazione paradossale dell’Europa è proprio l’Italia,paese di origine di grandi scienziati,i quali sono sempre stati malvisti in Patria.
In effetti in Italia la scienza viene vissuta e usata strumentalmente,come un semplice mezzo per i propri fini,personali o politici ed economici.
La cosa ovvia che in altri paesi hanno compreso subito è che la scienza,Fisica e Chimica,ad insegnarci  le leggi della natura,che devono essere rispettate se si vuole ottenere il risultato dello sviluppo della specie umana.
In Italia vi è un rifiuto pregiudiziale ad accettare il fatto che le leggi della natura hanno valore per tutti ed al di sopra di tutti ci governano nei modi di vita.
In Italia l’idea pregiudiziale è che; chi viene eletto dalla popolazione ha l’autorità assoluta per fare e disfare le leggi,alla faccia della popolazione anche ;è sufficiente cambiare una parola e rendere ambigua o ambivalente una legge in modo improprio.
Il pregiudizio Italiano è doppiamente ideologico:nel primo aspetto definisce il ruolo del politico,come una funzione privilegiata al di sopra delle regole e degli elettori stessi in quanto ingannati;nel secondo aspetto definisce il sistema politico come oggetto di conquista della singola organizzazione.
Quindi il sistema politico perde la sua funzione di rappresentatività della società,o di rappresentanza dei diversi gruppi sociali diventa un organismo di controllo della realtà,dalla quale estrarre la massime ricchezze possibili per trasferirle ai Partiti in modo proporzionale.
Allora diventa d’obbligo fare sì che le organizzazioni politiche debbano avere il bilancio in pareggio per non  diventare  organizzazioni con fini di lucro verso lo Stato Democratico stesso.
Deriva dalla mancanza di rispetto verso la realtà scientifica delle leggi della natura il fatto che l’Italia sia governata così male;cosa oggi molto ben visibile nei guasti causati dalle ideologie del Novecento,ed in minima parte anche da quelle religiose.
Oggi viviamo tra mille oggetti artificiali,dei quali conosciamo molto poco,nel senso comune,ma li usiamo in modo sproporzionato nel tempo.
Solo un secolo è passato da quando abbiamo iniziato a volare,e oggi sembra la cosa più naturale.
L’idea artificiosa che pervade la nostra mente,anche per mezzo delle televisioni crea una sorta di narcisismo della specie che ci distrae dalla realtà,che ci fa sentire al di fuori di quella realtà,direi quasi superiori per i mezzi che possediamo.
L’idea del complesso di superiorità applicato alla specie umana assume una connotazione diversa dall’uso che si fa verso la singola persona.
Il complesso di superiorità si configura come una reazione primitiva,non riflessiva quindi,alla ricchezza dei mezzi che l’umanità si trova a poter disporre.
L’uso di tali mezzi non autorizza la specie umana alla distruzione di altre specie sia piante che animali.
Il complesso di superiorità è appunto l’idea, consapevole in alcuni casi,di appropriarsi delle condizioni naturali secondo un criterio elementare,spesso pregiudiziale,del possesso che autorizza qualsiasi scelta.
Questo è il principio istintuale del predatore verso la preda;principio di superiorità naturale che è valido per il singolo esemplare;se applicato alla specie diventa controproducente,cioè dannoso,in quanto spesso porta all’estinzione di altre specie,che significa indirettamente anche minori possibilità di sopravivenza  per la specie umana;come volevasi dimostrare.
Per quanto la matematica sia semplice non lo è l’azione dei governi riuniti nell’ONU.
Il fattore fondamentale,nella cultura planetaria,che diventa un ostacolo allo sviluppo è il complesso di superiorità narcisista che caratterizza la società occidentale;la quale finisce per concentrare grandi ricchezze negli investimenti passivi di rendita.
L’effetto di garantire la rendita segna il declino della società,l’impoverimento si estende alle classi inferiori e la perdita di fiducia nelle classi dirigenti delle imprese diventa un fatto costrittivo necessario alla rendita.
Il meccanismo perverso di recessione diventa un meccanismo fuori controllo se si estende all’economia planetaria;e le possibilità che ciò avvenga diventano sempre maggiori se non intervengono fattori di limitazione della crescita della popolazione e di divieti nell’uso di tecnologie chimiche che devastano la natura.
Il fattore fondamentale per la ripresa economica è la definizione del valore economico inteso come profitto o massimo profitto nella legge di mercato della domanda e dell’offerta.
Il fattore è il limite delle risorse,che non è infinito;certamente incalcolabile con esattezza,ma limitato;ed il rapporto incrementale delle risorse diminuisce con lo sviluppo economico.
Il rapporto inversamente proporzionale tra lo sviluppo e le risorse pone oggi la specie umana di fronte  a delle scelte di Democrazia ampie e profonde.
La Storia dell’umanità è avvenuta fino ad oggi sulla base delle autonomie geografiche locali;gli Stati Nazionali,sulla base dei quali si è diffuso un progresso discutibile in alcune modalità,come quella della fissione atomica nucleare e del drogaggio per le centrali nucleari.
La scienza e la tecnologia sul pianeta si basano sul modello Standard,alla cui base stanno la teoria della Relatività di Einstein e la Meccanica quantistica fondata da Heisenberg,De Broglie,Dirac e Scrodinger ed altri come Fermi.
Qualora oggi si riscontrasse un errore alla base della classificazione delle teorie,allora di conseguenza tutto l’insieme teorico della prima metà del secolo 20° non sarebbe corretta.
Se si dimostra ciò è necessario dimostrare l’esatta classificazione delle masse elementari sulla base della quale produrre una nuova teoria quanto-meccanica Relativa.
Data la possibilità concreta che esista un effetto cascata nel quale si vedrebbero annullate alcune ipotesi, sarebbe necessario costituire un team  di scienziati giovani  per produrre un paradigma utile operativamente di semplificazione dei lavori.
Impresa straordinaria che apre le porte alla specie umana per lo spazio circostante,quello del sistema solare.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.