Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

DOGMA E SCIENZA.

Immagine
BO. 30. 8.15

IN VENDITA AMAZON  KINDLE- PREZZO: EURO- 1,99--2,25


DOGMA E SCIENZA.


Il dogma è una forma linguistica che opera con due aspetti simultanei: la divisione o scomposizione della realtà in diversi elementi, e l'estrapolazione dissociazione di uno solo di essi dal contesto reale dell'insieme.
Il dogma è anche la forma dissociativa di una idea dall'insieme di altre idee della realtà.
La cultura dogmatica non combina mai l'universale con la condizione di esistenza, in forma diretta e razionalmente conseguente.
Nella cultura dogmatica sono assenti gli aspetti della realtà divergenti da essa, cioè che dimostrano l'inesattezza e la non corretta procedura.
Il dogma nella seconda fase è la replica, variabile della dissociazione, o idea dissociata.
Il dogma può essere applicato nella cultura sociale: le religioni, nella cultura politica: le ideologie  e nella cultura scientifica: il Modello.
Il dogma si presenta come una forma riduttiva ed utilitarista della conoscenza del…

LAVORO RAZIONALE = DEMOCRAZIA

Immagine
Bo. 21. 8. 15





edito da Streetlib- Amazon- Kindle  Prezzo Euro 1,99 -- 2,25   --Pag. 45



IL LAVORO RAZIONALE = DEMOCRAZIA =  Falsa Costituzione " Italiana" .

La riduzione ad una semplice parola dell'attività della specie umana, come il lavoro, non consente di definire il tipo di società che si sviluppa sulla base delle attività.
Paradossalmente posso usare un esempio estremo per distruggere un simbolismo del lavoro assoluto, cioè senza confronto,  usato per altri fini seduttivi, come il potere di controllo della popolazione sulla base dell'inganno simbolico, il termine lavoro, senza nulla che lo definisca storicamente.
Se tutte le attività possono essere considerate come lavoro, allora per assurdo e paradosso, anche il cannibalismo praticato nel Borneo da poche tribù, fino a 20 anni fa, è da considerarsi, come caccia, un lavoro.
Chi solleva una sola eccezione al valore simbolico della parola Lavoro, come base e fondamento di tutte le società, allora solleva tutte le eccezion…

MATRIMONIO E CIVILTA'.

Immagine
Bo.  18. 8. 15




                            streetlib.  prezzo Euro -  1,99---2.25  -Amazon   pg. 48

MATRIMONIO E CIVILTA'.

Il principio naturale della continuità della specie umana avviene con il rapporto uomo-donna come unione sessuale e sociale.
Il principio ha diverse forme sociali ed una sola naturale.
La definizione canonica di un singolo rapporto è la base in forma dogmatica, o unicità dell'insieme.
 L'insieme è l'unicità e non viceversa; e che possa durare tutta una vita è naturale.
Lo sviluppo delle società ha posto diversi problemi nella definizione dei costumi sociali, tra le quali vi è la formulazione antica del diritto romano come primo esempio giuridico.
La forma giuridica è il tentativo di rendere chiari i principi sociali dei due contraenti uomo-donna con i loro impegni reciproci.
Anche le religioni hanno compiuto vari tentativi di rendere i costumi sociali dei rituali formali, validi per la società.
Ora in Italia esiste il doppio matrimonio, civile e religioso, m…

LE LEGGI DELLA LIBERTA'. PARTE PRIMA

Bo. 16. 8. 15


LE LEGGI DELLA LIBERTA'. PARTE PRIMA
                                Il pensiero di  una Libertà.
La giornata invernale era splendida con  il cielo chiaro e limpido, ma senza neve.                Il primo giorno di distacco da quel lavoro  aveva lasciato l’angoscia alla gola, ma oggi, Marco, si sentiva rinascere libero dall’essere giudicato.Non era solo un piacere che stava assaporando con tutti i sensi, anche il sesto senso, quell’insieme che, per mezzo dei cinque sensi,  crea un senso  particolare, il senso della libertà.In effetti la parola libertà produce una serie di effetti psicosomatici che hanno come base comune l’estensione e l’implementazione dei propri sensi, come se, l’ampliamento della capacità percettiva consenta di superare i limiti.La libertà, così com’è descritta da tante persone, ha come sostanza un avvenimento particolare, ed ha una dimensione sia  collettiva che personale.La libertà concreta, come quella dell’abbattimento del muro di Berlino che sepa…

Testo EDITO: LA POSIZIONE DELLA SPECIE UMANA NELLA NATURA.

Immagine
Bo. 15. 8. 15                                                                                        
Nuova teoria
Mauro Mezzetti Sforza

LA POSIZIONE DELLA SPECIE UMANA NELLA NATURA:                                          LA SPECIE NEUTRALE.

EBOOK  edito su Amazon e kindle al prezzo di Euro 1,99--2,24-

 Pagine 45: prefazione; introduzione; 1° Capitolo: conclusioni; 2° Capitolo ( Effetti collaterali) e Conclusioni.


sinossi
Definire la posizione della specie umana, secondo i principi
della Fisica naturale, significa descrivere il paradigma della
natura dentro la quale la specie umana vive.
Non si perviene alla comprensione dell'origine della specie, ma
la classificazione fondata sulle proprietà delle specie animali e
quella umana; permette una distinzione netta dalle specie
animali e vegetali.
Il termine tecnico di neutralità della specie umana deriva
dall'insieme di base della struttura atomica, il neutrone, come
insieme composto e privo di cariche di energia nella loro
massima forza, ma …

LA METAFORA DELLE RIFORME ITALIANE.

Immagine
Bo. 8. 8. 15
LA METAFORA DELLE RIFORME ITALIANE.

Dopo 70 anni di Decreti truffa o riformatori della Costituzione, ecco arrivare le Riforme per Decreto Legge.
Svelato l'arcano  della pubblicità politica, ma lo diceva anche Aristotele che la metafora è  
il "trasferimento a una cosa di un nome proprio di un'altra o dal genere alla specie o dalla specie al genere o dalla specie alla specie o per analogia". 
Fa poi i seguenti esempi: esempio di metafora dal genere alla specie, "ecco che la mia nave si è fermata", giacché "ormeggiarsi" è un certo "fermarsi".
Svelato il mistero misterioso di Renzi, ovvero del clericalismo fagocitante, che ricerca nuovi successi con espedienti antichi, sempre nella forma antitetica alla Democrazia, ovviamente, per cui il "popolo", ovvero gli italiani/e devono essere plagiati.
Il reato di Plagio in Italia è stato abolito da clericali e comunisti negli anni 80.
Plagio è il crimine di sottrazione della Libertà d…

IL PARADOSSO POLITICO: RENZI, GRILLO, SALVINI E BERLUSCONI.

Immagine
Bo. 25. 10. 15




IL PARADOSSO POLITICO:  RENZI, GRILLO, SALVINI E BERLUSCONI.


Per ottenere una politica paradossale è necessaria la confusione e l'azione assurda che diventa apparentemente reale per mezzo dell'informazione televisiva PARZIALE e deformata.
Il paradosso della politica è la sua pratica assurda, ovvero cambiare sistematicamente l'oggetto della discussione o il fine del ragionamento.
Esempio: Azzolini doveva essere espulso, se non si dimetteva, per principio di Legge Costituzionale, così anche Marino, che abusa della ricchezza collettiva non perché le indagini hanno condotto i magistrati a formulare una accusa, come afferma Renzi.
Il Principio dell'integrità etica è la base di ogni pubblica funzione, ed è una delle basi dello Stato sociale democratico.
La politica assurda o paradossale, trasforma sempre l'oggetto del contendere ed il suo fine in un altro diverso ed insignificante.
Esempio:
La scuola, il finanziamento pubblico che finisce in percentuale alle scuo…