Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

LA CRISI ECONOMICA E POLITICA EUROPEA. LA GRECIA.

Immagine
Bo. 30. 6. 15
LA CRISI ECONOMICA E POLITICA EUROPEA. LA GRECIA.

Esiste la crisi della società?  
Se la risposta è si, diventa necessario individuare i principali problemi per iniziare a risolverli.
Se il ragionamento è la negazione della crisi, negandola o tacendola,  sviando i problemi e falsificando le funzioni dell'economia, la Grecia, divenuta il capro espiatorio per incapacità, e di conseguenza la moneta come mezzo di unificazione dell'Europa divisa in molti Stati Nazionalistici, siano forti o deboli. per i quali esiste la regola della funzione simbolica del più forte.
In realtà questa crisi è mondiale per la distruzione delle risorse naturali rinnovabili, per diverse cause, inconciliabile con qualsiasi soluzione limitata, il problema è planetario, come la crescita incosciente della popolazione, solo per la incapacità della specie umana di meccanismi di controllo della crescita demografica.
Esiste la crisi ed ha due facce: 1) la sovra-produzione di beni di consumo rinnovabili, …

CULTURA E SENSO COMUNE, IN ITALIA DAL 1946. II°

Immagine
Bo. 28. 6. 15.
CULTURA E SENSO COMUNE, IN ITALIA DAL 1946. II°.

Esiste in Italia come nel resto del mondo un nuovo senso comune, non naturale, ma artificiale, quello determinato dalla fissione nucleare, ovvero le bombe atomiche, che distruggono tutta la natura temporaneamente, ma sufficiente a far scomparire la specie umana.
Tutti i calcoli scientifici dicono la stessa cosa, quindi è reale ed inconfutabile.
Il senso comune dell'umanità,che prima vedeva nella natura sia una condizione indispensabile, con benefici e danni, se non veniva usata correttamente, oggi vede la natura come oggetto di bene di consumo, da cui si può eliminare quello che non piace o che rende poco.
L'effetto di potenza delle scoperte e delle tecniche ha permesso all'umanità di conquistare selvaggiamente  il pianeta con una espansione industriale, e di conseguenza la crescita demografica, in modo incontrollato nei suoi effetti.
Si afferma oggettivamente la superiorità della specie umana sopra tutte le specie …

Riforma della scuola: privilegi e denaro, in cambio della libertà. I°

Immagine
Bo. 27.6. 15
RIFORMA DELLA SCUOLA: PRIVILEGI E DENARO IN CAMBIO DELLA LIBERTA'.I°

Per Renzi, come per ogni ideologia e clericalismo, tutto è in vendita tranne il potere della gerarchia, ovvero il Papato nella sua infallibilità e perdono;  i Principi della Democrazia: libertà, giustizia e Leggi proporzionali eque, eguali per tutti, sono solo illusioni che si possono comperare, con privilegi e doni, concessioni ed assunzioni stabili.
La politica di Renzi è identica a quella di Berlusconi, tranne che per il ricevente, prima personale ora clericale, cambiano le sigle ma le correnti cristiane rimangono con nuove maschere, come gli ideologi, comunisti o liberisti, ma rimangono sempre i monopoli antidemocratici.
Cosa conduce coloro che governano a pensare di poter controllare tutto e tutti, se non un delirio di potere controllare le persone come cose, oggetti, se non un pregiudizio?
Il Pregiudizio, come dogma,sia esso politico o religioso, approda sempre ad una disfatta della specie umana pri…

I°- PRINCIPI e LEGGI, INVIOLABILI, DELLA DEMOCRAZIA.

Immagine
Bo. 22. 6. 15


Edito Amazon Kindle  prezzo  Euro-- 1,99.



I°- PRINCIPI E LEGGI, INVIOLABILI, DELLA DEMOCRAZIA.

Per quanto sia difficile diventa necessario fare chiarezza nella confusione delle chiacchere dei politicanti senza etica della Politica come leggi o regole eguali per tutti.
La prima considerazione è che non esistono meccanismi perfetti, anzi la loro perfezione è un errore di base nella dinamica del sistema, la inceppa o la blocca, la perfezione è falso illusorio, truffa e corruzione, come il bicameralismo perfetto, voluto da clericali e comunisti nel dopoguerra del 1946-48.
La prima regola naturale, o Legge di natura e sociale è che esiste sempre una : EQUA PROPORZIONALITA' = PROPORZIONE EQUA DELLE FORZE SOCIALI TRA LORO.
 Essa deve essere rappresentata in un organismo doppio, di proposta e di controllo= Camera = proposta e Senato = controllo.
La loro coerenza con i principi Costituzionali interni ed esterni deve essere vagliata dalla magistratura e dalla cultura, insieme come co…

NATURA E AMBIENTE : DUE CONCETTI OPPOSTI.

Immagine
Bo. 5. 6.  2015
NATURA E  AMBIENTE : DUE CONCETTI OPPOSTI.

La cultura politica italiana ed internazionale fanno uso del termine ambiente come se fosse un concetto naturale; in realtà esso significa la natura modificata dall'uomo o specie umana con il suo sviluppo. 
L'apparente controllo sull'ambiente permette di credere di sapere come funziona la natura nei suoi meccanismi principali, continuando a perpetrare uno stupro della natura continuato pervicacemente in modo "diabolico", ovvero perverso  e degenerato in quanto distruttivo degli equilibri naturali;, e questo perchè il principio dogmatico delle religioni si antepone a qualsiasi spiegazione razionale poliedrica e molteplice.
Nessuno deve e può uscire dalla spiegazione dogmatica assoluta ed incontestabile, tale che consente a tutti i politici acculturati di definire la NATURA = all'AMBIENTE.
LA NATURA VIENE MESSA IN CANTINA anche dal WWF ed altri enti orientati alla salvaguardia di alcune zone o aree naturali.

LA POLITICA ITALIANA- GERARCHICA CLERICALE- CENTRO, DESTRA E SINISTRA.

Immagine
Bo.  19. 9. 15
LA POLITICA  ITALIANA- GERARCHICA CLERICALE- CENTRO, DESTRA E SINISTRA.

Se esiste una egemonia culturale e politica assoluta, priva di idee reali diverse, questa è l'Italia del clericalismo bigotto, miope e ignorante degli sviluppi delle società democratiche.
In effetti le tre formazioni politiche maggiori, P.D. F.I. e M5S;  sono "tossicodipendenti della morale, senza etica, per la quale tutto ed il contrario di tutto è possibile se, e solo se, si rimane dentro il clericalismo.
Il clericalismo politico è l'estromissione del metodo democratico diretto e proporzionale ed eguale per tutti nelle Leggi e nei Principi di Stato, laico sociale.
Il clericalismo è l'imitazione delle esperienze altrui manipolate: esempi ve ne sono molti:
1) La mobilità e la cassa integrazione al posto del reddito di cittadinanza.

2) Il doppio bicameralismo "perfetto" per l'imbroglio dei doppi poteri identici, legislativi, quindi un intralcio perenne data incompatibilità tra…