RENZI: il principio del "DUCE CLERICALE".

Bo. 21. 9. 15


RENZI: il principio del "DUCE CLERICALE".

Le elezioni primarie della Liguria spiegano i metodi con i quali pensa di governare Renzi:
decido io se le regole sono quelle che mi fanno vincere, tipo la corsa dei cavalli nell'antica Roma, dove l'imperatore partecipava  per vincere, indipendentemente dalle regole.
Le elezioni interne o primarie del PD sono state falsificate da ingerenze comprate spudoratamente, tali da essere diventate una truffa, quindi la rappresentante di Renzi, non del PD, avrebbe vinto comunque a decisione di Renzi, pur essendo intervenuta una indagine.
Renzi : la Legge sono io, la Giustizia sono io.
Riassunto il concetto primitivo ed antidemocratico con il quale Renzi pensa e governa oggi in Italia; senza  nessuna Legittimità democratica, o elezione diretta.
Il principio con il quale governa Renzi è semplice:
la corruzione, la truffa ed il falso sono legittimi in tutte le circostanze mi sono utili; la Legge è il potere politico esecutivo,che diventa Legislativo e Giudiziario in una sola Camera dei Deputati..
Perciò le primarie in Liguria sono valide, il colpevole vince, non per furbizia, ma per tracotanza ignorante.
La sigla PD è quindi un falso, non esiste un principio democratico dentro il PD , perchè le correnti politiche ideologiche non sono rottamate, esistono come socialista, comunista, clericale conservatrice, e repubblicana.
Renzi è l'ottimismo ottuso della prevaricazione delle Leggi, pensando che le Leggi servono il potere, non che le Leggi servono all'autogoverno della società e la cui applicazione coerente è affidata alla politica dell'esecutivo, con libertà di proposta..
Renzi si ritiene superiore alle Leggi.
Questo pregiudizio, dimostrato dalle sue scelte, costituisce la base della corruzione del sistema.
Il Pregiudizio clericale o "moderato"come etichetta d'uso, di anteporre un principio divino, e personale  come superiore è un difetto della gerarchia o potere gerarchico incapace di risolvere i problemi in modo democratico, più facile distruggere i metodi democratici, per pregiudizio costituito.
Renzi è incoerente ed inaffidabile, come il PD, falsa illusione politica, rimasta conservatrice delle ideologie sotto mentite spoglie, che Renzi vuole mantenere con la stabilità, affiancato da Berlusconi per motivi personalistici.
Ora e sempre--Xma--Legio--Italiana--Democratica  d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.