Il Presidente: Renzi e Grillo.

Bo. 19. 12. 14
Il Presidente: Renzi e Grillo.

La capacità di assolvere a cariche pubbliche dovrebbe essere vietata superati i 75 anni, primo perchè la Legge della natura è uguale per tutti, ci si deteriora negli anni, e non si è in grado di dare il massimo per capacità e competenza,in parte obsoleta o vecchia.
Le ambizioni smodate dei pregiudizi del clericalismo, con l'immunità e privilegi iniqui ed anti democratici, lasciano supporre che possiamo fare tutti come il Papa, ovviamente tutti coloro che la pensano come lui, D'Alema e Bersani in testa che non li hanno ancora rottamati.
Con l'elezione del Presidente della Repubblica capiremo che fase vogliono aprire i  clericali moderati in Italia, partendo dal presupposto dichiarato che non sono i paladini della Democrazia, con Renzi che applica la massima di Andreotti, distrarre gli avversari con inezie, la rottamazione, per colpire dove nessuno pensa sia possibile, l'annullamento del Senato ed un colpo di Stato antidemocratico.
Napolitano da questo punto di vista è lento ed incapace di comprendere e reagire, di fronte alle nuove sfide della gerarchia clericale italiana.
La rottamazione del Senato e della democrazia, dovrebbe incontrare una opposizione di tutte le persone che si ritengono italiane nella storia, con un passato ed un futuro.
Non si deve sottovalutare Renzi, perchè dietro di lui la componente clericale o moderata è forte e non bastano le offese e gli alterchi inutili di Grillo, s-buffone, ma sono necessarie Leggi nuove Costituzionali.
Il metro di misura di FI è chiaro, con Berlusconi che pensa a cosa ci guadagna lui per primo, tutto diventa possibile è solo questione di soldi per persona o azienda.
I criteri politici della scelta della persona chiariranno le prospettive della politica clericale in Italia.
Il Renzismo diventa una burla nel mondo, con la proposta Italia-Olimpiadi.
Se vogliono esaminare le Riforme di Renzi, a parte la " politica corrotta" di  Junker che lo rende inaffidabile nei giudizi,le Riforme di Renzi sono lo sfascio del paese, perchè garantiscono la corruzione come sistema, per pochi parlamentari con immunità, scelti dal vertice gerarchico clericale.
Renzi non è la faccia del "bonaccione" con la quale si presenta per il suo aspetto fanciullesco, è lo scaltro ed incompetente politico che misura le scelte solo sulla base degli interessi del suo gruppo personalistico, che rappresenta il clericalismo più intransigente della ex Dc, anche se l'aspetto è giocoso, l'azione politica è disastrosa per il paese Italia.
Ora e sempre.  X--Legio Italiana--Democratica --d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.