Gli Art. 79 e 80 della Costituzione.

Bo. 17.9 .14
Gli Art. 79 ed 80 della Costituzione.
Gli argomenti: amnistia e trattati internazionali hanno collocazioni nettamente diverse per implicazioni, mentre invece li troviamo inseriti, vicini, senza alcun valido motivo.
Trascrivendoli  possiamo vedere quanto segue:
Art. 79. [14]
L'amnistia e l'indulto sono concessi con legge deliberata a maggioranza dei due terzi dei componenti di ciascuna Camera, in ogni suo articolo e nella votazione finale.
La legge che concede l'amnistia o l'indulto stabilisce il termine per la loro applicazione.
In ogni caso l'amnistia e l'indulto non possono applicarsi ai reati commessi successivamente alla presentazione del disegno di legge.
Art. 80.
Le Camere autorizzano con legge la ratifica dei trattati internazionali che sono di natura politica, o prevedono arbitrati o regolamenti giudiziari, o importano variazioni del territorio od oneri alle finanze o modificazioni di leggi.
L'osservazione preliminare, come condizione attuale, è data dalla Decretazione d'urgenza per molte o quasi tutte le Leggi, ed accade, che diverse siano incoerenti con altre e con la realtà, analizzata giuridicamente da molti altri paesi Europei più Democratici del nostro.
L'Esempio semplice è l'equiparazione delle droghe leggere e quelle pesanti, marijuana e cocaina.
L'amnistia e indulto richiedono il 75 % dei consensi tra Camera e Senato, cosa non verificata.
L'art. 80; riguarda i rapporti con l'ONU ed i trattati internazionali, e diventa una banalità ripetere che devono essere ratificati dalle Camere i trattati di natura politica, salvo l'eccezione che essi siano incostituzionali.
Se così fosse tutti i trattati internazionali di carattere politico, prima di arrivare alle Camere devono essere visionati da una commissione congiunta con la Corte Costituzionale.
In questo caso una procedure per direttissima, ovvero d'urgenza, diventa un'ostacolo alla comprensione dei rapporti internazionali.
Nel caso della Democrazia Istituzionale Italiana, un trattato che imponga un unico metodo elettivo, come misura e legittimità della Democrazia, in tutto il Pianeta;con voto segreto e libero, per almeno due voti, donna ed uomo, a fronte di candidati espressi liberamente dalla popolazione, senza la pregiudiziale ideologica, sarebbe un vincolo per l'Italia.
Allora l'Italia risulterebbe fuorilegge della Democrazia, nell'Europa matrice della democrazia oggettiva e rappresentativa.
I trattati internazionali di carattere politico, e non solo, devono essere approvati senza pressione alcuna, ma con la calma e serenità necessarie ad ottenere la soluzione pìù equilibrata.
Ora e sempre --X-- Legio --Italiana d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.