Il Principio dell'ordine e del disordine.

Bo. 6.6.14
Il Principio dell'ordine e del disordine.

La cosa più comune delle società moderne è l'ordine e le pulizie.
L'ordine  principale, comune a tutti, è l'ordine della circolazione stradale, moto delle persone e cose, che ha una sola regola di base, senza eccezioni, e le regole secondarie con variabili.
La regola principale di circolazione, in Europa, è: si circola mantenendo la destra, banale, ovvio e sicuro per tutti.
Quindi il principio è condiviso da tutti, perchè razionale nella sua garanzia di sopravvivenza, così come lo sono le regole secondarie, semaforo e dare la precedenza.
L'ordine razionale è nel senso comune la regola semplice e diretta condivisa da tutti.
La Regola o Legge è al di sopra di tutti, ed in quanto razionale garantisce tutti, quindi nessuna difficoltà a seguirla.
La natura è fondata sulle regole semplici eguali per tutti, per vivere, la specie umana necessita aria pulita, acqua e cibo, come pure le varie specie animali, ad eccezione dei pesci, e diversamente le piante.
L'ordine delle cose naturali, o sistema naturale dipende da tre stati della natura.
Quando nasce il disordine?....
Quando la specie umana decide di affidare ad una sola persona la definizione delle regole comuni, senza dimostrazione della validità eguale per tutti.
La regola ha funzione solo interna alla specie, ma contradditoria con le leggi di natura, quindi genera disordine.
Il disordine nasce dalla irrazionalità delle regole: la corruzione ad esempio, il falso di bilancio come legittimo ad esempio, che in linea di principi afferma il diritto alla truffa prima che alle regole comuni.
La Libertà assolutistica, irrazionale ad uso personale, quindi il disordine per la contraddizione, così come lo sono i monopoli economici e politici.
L'ordine nasce dal Principio di equilibrio tra i diversi soggetti, il disordine dall'esigenza di prevaricazione per ambizione deficiente, in quanto ignora le Leggi della natura, quindi pregiudiziale.
Ora e sempre.. X. - Legio--- Italica .. d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.