Modello elettorale e sistema elettorale dell'Italia.

Bo.15.1.14




Modello elettorale e sistema elettorale dell'Italia.

Sembra banale ma la differenza è di principio.
Il Modello non prevede principi di coerenza verificati da tutti i cittadini.
Il Sistema elettorale democratico prevede principi di coerenza e Libertà,verificati da tutti i cittadini/e.
Il principio del mandato è inviolabile: se i cittadini/e eleggono direttamente e liberamente,per scelta,un deputato,questi è tenuto a mantenere fede al mandato ,in caso contrario le dimissioni sono d'obbligo,così come è obbligato alle dimissioni se non mantiene la coerenza nel voto,che deve essere sempre palese.
La regola democratica è semplice,come nel lavoro,a parte difetti e pregi,la non coerenza porta alla scissione del contratto,così deve essere la Legge democratica per i Deputati.
Il Modello elettorale non espone questioni di principio,ma pragmaticamente,richiede l'imitazione di altre esperienze,private del loro valore politico Istituzionale.
Inoltre si richiede un criterio di proporzionalità rappresentativa dei Deputati : 1 a 1837,per i Comuni piccoli,1 a 18.370,per i grandi Comuni ed 1 a 183.700 per deputati e regioni.
La burocrazia ha obbligo di esecuzione immediata ,se intralci,libertà di dimissioni o obbligo di dimissioni.
La Politica come forma di governo autogoverno è espressa tramite i meccanismi elettorali democratici per i quali la Libertà è la condizione minima eguale per tutti;intesa come libertà consapevole  perchè informata correttamente.
Ora e sempre . - X - Legio . - Italica d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.