Legge elettorale e gerarchia:Italia prigioniera.

Bo. 18.12.13

Legge elettorale e gerarchia :Italia prigioniera.

La Legge elettorale del Porcellum,concellata dalla Corte Costituzionale,perchè contro la Costituzione e contro la Democrazia,cosa che dovrebbe dire un partito democratico,ma siccome non è ,tace e prende tempo.
Il sistema elettorale del porcellum è stato il trionfo delle gerarchie personali ed organizzative,per mezzo del quale tutto il popolo Italiano è stato esautorato dall'eleggere i propri rappresentanti,ma il voto per il capo-lista risolveva tutto o per la lista.
Quindi due forme gerarchiche,personale e collettiva, anonima o burocratica,come il PD,o all'opposto come Berlusconi,dirigente a titolo personale privatistico,per rappresentare il moderatismo clericale.
La funzione del cittadino/a scompare come libertà di scelta consapevole e vincolata del deputato,che per etica e Legge non potrebbe cambiare o votare contro la propria organizzazione senza prima dimettersi,o essere dimesso per legge.
Il mandato elettorale non può essere tradito per motivi personali o politici,chi lo fa deve essere punito ed estromesso .
La gerarchizzazione della politica ha procurato guasti profondi,l'artefice il moderatismo clericale italiano,con interprete Berlusconi,che dimostra come la religione non abbia razionalità sufficiente a dare risposte a problemi di civiltà e di giustizia amministrativa.
Il sogno dei cristiani romani si infrange contro i loro stessi pregiudizi arroganti,nell'occupazione delle sedi laiche della società Italiana,nell'occupazione delle Istituzioni Democratiche,per svuotarle di senso e valore a loro piacimento,e coloro,che si sono definiti laici ideologici hanno finito per tradire la stessa democrazia,gli ex comunisti .
Nulla di nuovo nella cultura italiana ,che seppellita dietro i dogmi ,anche quello scientifico, ha finito per creare un sistema di organizzazioni politiche gerarchiche per costituzione,dove il fine non è il bene pubblico del Paese Italia,ma l'interesse riduttivo e perverso della singola organizzazione privata immessa nella politica,con marchio politico e nulla di più.
L'assenza di Principio di Leggi di Libertà e di coerenza con esse ,come intrecciate al Lavoro ,lascia il paese Italia in balia di ideologismi,imbonitori,propagandisti,comici scellerati ,come di gerarchi saccenti di niente,sempre che il controllo rimanga a quella zona grigia ed oscura del clericalismo moderato e burocratico che controlla i flussi di denaro,di cui l'INPS è la cassaforte d'Europa per il volume spropositato di denaro controllato con sistema fascista antidemocratico.
La Legge elettorale deve sancire in primo luogo il quantitativo di proporzionalità insieme alla libertà di scelta del candidato.
La Proporzionalità:oggettiva è : 1 a 183,700,nazionale - 1 a 18.370 - Comunale ,la misura intermedia per le Regioni.
Nella scheda ogni cittadino ha libertà di scelta con il Simbolo di due voti,uno per una donna ed uno per un uomo,perchè oggettivamente questa è la proporzione naturale.
Il Numero  proporzionale è oggettivo come lo è la proporzionalità quantitativa degli eletti deputati di 1 a 1837 come il protone stà all'elettrone,base della natura.
La specie umana è in principio specie naturale e da essa dipende la sua esistenza,quindi la democrazia rappresenta gli interessi oggettivi della società,delle classi sociali e della natura,come condizione di esistenza della specie e non solo.
La gerarchia nel suo rapporto scontro -incontro tra coloro che si organizzano politicamente rappresenta le forze in campo,o nelle piazze,sono forme riduttive e ristrette,quando non plagiate e manovrate economicamente per deviare gli interessi, si toglie alle persone,come cittadini/e il diritto di ragionare sulle esperienze e razionalmente scegliere la soluzione più idonea al bene collettivo della comunità o società Italo-Europea.
Ora e sempre . - X - Legio . - Italica d'Europa.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.