Clandestini e criminali.

Bo. 11.10.13
Clandestini e criminali.

Quando si definisce il termine criminale lo si usa per indicare una persona che ha compiuto crimini gravi ,come anche l'assasinio.
Quando si definiscono i clandestini sono coloro che sprovvisti di passaporto emigrano per diversi motivi,ma la maggior parte dei casi emigra per essere dissidente rispetto al regime del suo paese,dispotico .
Essenzialmente è un abuso definire il reato di clandestinità e non di criminalità nascosta,per le persone che emigrano senza documenti formalizzati dal loro paese.
Sarebbe stato come chiedere il passaporto per emigrare nella Libia governata da Gheddafi,amico di Berlusconi.
La milizia armata e burocratica del colonnello non avrebbe concesso alcun passaporto e noi Italiani per questo avremmo considerato come colpevoli quei clandestini in fuga da Gheddafi,come da Assad,oggi.
I flussi di emigrazione verso l'Europa sono aumentati a dismisura,oltre le possibilità,ma la crisi del medioriente si è aggravata,sottoponendo molti civili a subire malversazioni e discriminati si sono dati alla fuga clandestina.
Lecito o illecito non lo possiamo decidere in Italia da soli,come primo punto di principio,per dovere verso l'Europa.
Secondo i criteri non dipendono dalla condizione provvisoria.
Terzo,la criminalità che si nasconde tra i clandestini deve essere perseguita,e restituita al paese di origine.
L'Italia da mostra di scarsa razionalità politica e civile,ma come si sà un governo con due "anime"politiche è sempre doppio nelle sue affermazioni ambigue e generiche al punto tale da creare confusione.
Se succede per i clandestini e la legge Bossi-Fini,che la scarsa intelligenza di Grillo omo-economico,rifiuta come problema,non essendo questione di elemosine,figuriamoci con i moderati.
Il governo comunque procede con un nulla di fatto,come per il finanziamento pubblico ai partiti privati,o a ragione sociale privatistica,unico caso nel pianeta.
Il finanziamento pubblico che doveva essere abolito in tronco subito è stato posticipato di tre anni e dopo con gradualità.
Il governo ignora la crisi ed i conti pubblici peggiorano.
Il sistema politico privatistico è diventato una macchinetta mangiasoldi senza produrre nulla se non danni a tutti i cittadini/e.
Se il Movimento 5S si ritirasse dalla vita politica sarebbe il default del sistema politico berlusconiano, improntato al profitto e non alla libertà del lavoro,ma Grillo in fondo si accontenta di pochi soldi per non fare nulla,la libertà non dà da mangiare,come sostengono molti moderati di corte vedute,come Grillo.
Ora e sempre .- X Legio - Italica

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.