Letta :il governo e la crisi.

Bo. 25.8.13


Letta : il governo e la crisi.

La società Italiana è deficiente,nel senso di deficiere ,mancare delle regole di Base eguali per tutta la Comunità,per essere democratica,altrimenti ci teniamo la società gerarchica ed autoritaria,fondata sul diritto del più forte,come se la scienza non esistesse.
L'ignoranza dei politici li ha portati alla stupidità,in questi ultimi 20 anni,nei quali si sono dedicati con i decreti truffa a spogliare gli Italiani senza fare gli investimenti necessari a mantenere una società pulita,equivale a ridurre i costi di manutenzione e ad eliminare il superfluo.
Il governo delle "larghe intese",che non è di intese ma di larghe tasche,ha mantenuto il finanziamento pubblico per altri tre anni,assurdo ma vero.
Che l'Italia sia diventata in questi ultimi 20 anni un paese sporco,in Terra,nel cielo e nel mare è una cosa oggettivamente dimostrata dagli scienziati e tecnici,al punto tale che i turisti sono in netto calo ed anche gli italiani,non solo perchè c'è la crisi ma anche perchè le nostre coste fanno davvero schifo.
Tra pochi anni tutte le coste del pianeta faranno schifo senza una depurazione delle attività della specie umana.
Letta pronuncia delle affermazioni senza ragionare sulle cose,come: " tra poco usciamo dalla crisi",pare il guru del cretinismo,senza alcuna prova materiale che l'Italia si impegnerà ad affrontare i problemi,come ad esempio l'IMU,che deve esserci per tutti proporzionalmete alla ricchezza,Berlusconi ha 10 ville come Saddam,ed è un totalitario economico con il suo monopolio doppio,Mediaset e RAI,controllate da LUI al 90 % .
Dire che i pochi grandi ricchissimi del paese dovrebbero pagare ingenti somme è quanto devono al Paese e se faranno una figura meno boriosa all'estero ,per i soldi,certamente ci guadagnano nell'immediato internamente  all'Italia,evitando un blocco dell'economia.
Ma Berlusconi non ha problema ,se non votano lui gli Italiani si possono friggere nelle loro stupidità.
Lo ha detto e lo ripete perchè lui è un furbone,astuto che ha coinvolto anche il PD,nei suoi giochi dei Decreti, arricchendoli.
Letta è un Fantoccio senza Principi che crede nella astuzia politica come risolutrice dei problemi.
Per Letta non esistono Principi di Legge elettorale sulla base dei quali mobilitare i cittadini Italiani contro i soprusi autoritari di Berlusconi per aggregare tutta la comunità Italiana sulla base dei Principi Democratici,e senza i quali non si esce dalla crisi.
Siamo di nuovo nei pasticci confusionari di una Politica clericale e bigotta,miope e deficiente di quelle leggi di natura che sono la Condizione e la Regola per la sopravvivenza della Specie umana su questo Pianeta.
Il Problema si è posto drammaticamente negli anni 60 con le bombe atomiche oggi si pone con il modello standard,falso,che può essere corretto,nei tempi necessari,prima che la situazione mondiale diventi catastrofica devono essere avviati quei procediemnti atti ad invertire la rotta di collisione con le leggi della natura che oggi stiamo percorrendo.
Letta è di nuovo ,come il PD ,ancorato alle truffe passate,incapace di liberarsi per guardare alla realtà delle cose oggettivamente eguali per tutti,il risanamento del paese come obiettivo prioritario,in tutti i sensi politico,amministrativo,geologico ed economico,il lavoro da fare è enorme per circa 2 milioni di occupati,pulendo prima il sistema politico della metà dei deputati,per Principio e per Legge proporzionale della natura.
Ora e sempre - X Legio - Garibaldi- Italica.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.