Grillo antitesi di Berlusconi.

Bo. 6.8.13


Grillo antitesi di Berlusconi.

Perchè il Movimento privatistico di Grillo,registrato con il marchio 5S a suo nome,rimane un fatto limitato e dipendente dalle regole principali dettate da Berlusconi,dove;l'esigenza personale si antepone,anche come esame di realtà,alla necessità degli abitanti ,della Comunità italiana.
Grillo se chiede le dimissioni di Napolitano vuole la crisi istituzionale,la caduta del governo ed avere mano libera per fare una legge elettorale come gli pare lecito a lui ed i suoi accoliti,lo stesso modo berlusconiano con i suoi adepti e fedeli.
Grillo auspica una assunzione di responsabilità senza la definizione di alcun obiettivo utile per la comunità che non sia quello di riduzione delle spese della politica o del sistema politico istituzionale,diventa una necessità economica ma non politica,nè si dirige un paese sulla base di scelte economiche riduttive solamente,se non sono chiari gli obiettivi e le finalità dei risparmi che devono essere investiti.
In primo luogo appare chiaro che in assenza di leggi Democratiche ,che i reazionari conservatori,clericali e moderati,cercano falsamente di negare,Grillo appare come la manna dal cielo,riparare agli errori di Berlusconi e ripristinare una legalità democratica,equivalente alla libertà di parola.
Grillo si reputa il vincitore delle elezioni politiche con arroganza e sufficienza,ma anche con l'inganno di proposte vaghe e fumose,senza alcun principio democratico legislativo,con la presunzione di fare le cose nello stesso modo in cui le ha fatte Berlusconi,con una organizzazione finta e servile verso il leader.
Grillo ha giocato sugli effetti della crisi economica,politca e sociale,con lo spazio compiacente dei giornali e televisioni che lui dileggiava  e disprezzava per le opportune dicerie sul suo personale comportamento.
Il tutto è rimasto dentro il clichè definito da Berlusconi.la pubblicità = propaganda è lo stumento per vincere le elezioni sulla base di emozioni dei cittadini opportunamente convogliate dalle informazioni.
Questo gioco è durato 20 anni durante i quali ,alle proposte ed i programmi di investimento ,non sono seguiti i fatti dei governi sia del PdL che del PD.
Grillo non ha rilasciato alcuna definizione di sè come laico o cattolico,Democratico o Conservatore,politico o economico,senza alcuna professionalità tecnica in grado di porlo alla guida con responsabilità competente.
Il Movimento 5S si dipana in Parlamento come le altre forze Politiche e non pare fondamentale definire nuove leggi e Principi Costituzionali sulla base di Queste dare un ordinamento politico che elimini la corruzione come metodo di sviluppo limitato.
Grillo è l'antitesi di Berlusconi e fa lo stesso gioco di Berlusconi,esiste un filo doppio nella logica politica tra Grillo e Berlusconi,senza una razionalità utile alla comunità Italiana: Berlusconi si rivolge al Presidente Napolitano,Grillo attacca il presidente Napolitano,per fare un esempio.
Ad ogni mossa di Berlusconi segue la mossa antitetica di Grillo,come fare il versetto a Brlusconi,facendogli un favore,lo riabilita ,infierendo ed accanendosi contro i rivali di Berlusconi in modo diretto ed indiretto,salvo un limite,quello della giustizia.con la quale Grillo ha dei sospesi.
La legge elettorale che permette all'Italia di uscire da una crisi della Democrazia,forte e difficile ,si fonda sull'acquisizione di principi di Libertà ed eguaglianza che dissolvono e spazzano via i privilegi iniqui e discriminatori della Politica e di caste professionali e burocratiche impegnate ad esercitare,con  dolo, delle pressioni indebite sullo sviluppo,oltre le necessarie delimitazioni di leggi della scienza.
Grillo è il factotum di Berlusconi con il suo movimento 5S ,facciamo 6-7-S  faccia tutti i movimenti a suo nome e sarà sempre un factotum  di Berlusconiana recitazione,ma senza prospettiva di sviluppo.
X Legio .- Garibaldi

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.