Politica Gerarchica ed Impresa burocratica.

BO. 28.7.13


Politica gerarchica ed Impresa Burocratica.

La politica gerarchica esiste oggi in Italia,in svariate forme o modalità,ma le sue caratterstiche sono note e chiare alle democrazie Europee.
La gerarchia assume queste caratteristiche:
1) La gerarchia ordina,rigidamente,senza interloquire.
2) La gerarchia inizia al Potere,ma non finisce con un mandato democratico che viene evaso con furbizie.
3) La gerarchia assume per sè privilegi spropositati,iniqui e vessatori,nei confronti di tutti.
4) La gerarchia si basa la propria autorità sul pregiudizio ideologico od idealistico,privo di un fondamento   
     razionale.e sperimentale dimostrato.
5) La gerarchia non ammette ipotesi diverse dalla propria,anche se realmente dimostrata.
6) La gerarchia ritiene sè stessa insuperabile.
7) La gerarchia usa questo procedimento simbolico:
ciò che si dimostra reale e limitato diventa vero ed assoluto;
Ciò che si dimostra reale  ed opposto diventa falso.quindi inesistente.
8) La gerarchia non ha valori diversi,ma erige a comando un solo valore monolitico.
9) La gerarchia rifiuta i comandamenti religiosi,come criterio anche lavorativo.
10) La gerarchia considera il LAVORO come esecuzione di ordini,senza Libertà.
Il nostro Sistema politico è gerarchico,antidemocratico ed antirepubblicano nella versione moderna limitata e concorrenziale.
L'Impresa burocratica diventa gerarchica quando non accetta le regole moderne della concorrenza del mercato,con i limiti di espansione.
La burocrazia è la versione gerarchica della tecnica esecutiva.
L'Impresa diventa Burocratica quando diventa monopolista,come mediaset,Lo Stato con la Rai,la Fiat per l'auto e Moratti per il petrolio circa.
Il Monopolio assoluto è di per sè la forma gerarchica rigida e monolitica,che non riconosce la realtà come referente dialettico.
L'Impresa burocratica è priva di idee comparative per lo sviluppo,comandata da un gerarca su base pregiudiziale della sua esperienza limitata.
Chissà perchè la gerarchia dei valori presente in ogni classificazione della realtà è sempre limitata perchè comparabile,ma è comparabile se e solo se esiste.
La gerarchia non ammette comparazioni per esistere la sua forma è la distruzione della realtà circostante.
La gerarchia,nasce sulla base del pregiudizio e pertanto è da considerarsi grave malattia culturale e politica,che deve essere segregata,e punita per l'inadempienza verso la realta del sistema natura che non viene riconosciuto come sistema dialettico base della sopravvivenza della specie umana.
La gerarchia rifiuta il concetto di superiorità della natura o sistema natura,per pregiudizio limitato dalla cultura della specie umana e deviante ;come perverso dalla realta per ottenere un controllo assoluto verso i propri simili,quindi strumentale e cieco verso la natura.
La perversione gerarchica deve essere cancellata dall'Italia:
Libertà,Eguaglianza e Comunità,ora e sempre garibaldini.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.