Monti,la Democrazia ed il governo.

 Bo. 10.4.13



Monti,la Democrazia ed il governo.

Il Parlamento bloccato,le commissioni bloccate,perchè non si fa un  Governo provvisorio?
Stanno forse ricattando il movimento 5S?
Mi par proprio di si,anche Grillo è sotto ricatto.
Se non votate il Governo non si fanno le commissioni.
Se il movimento non entra nelle commissioni non conosce realmente le cose come stanno.
Il braccio di ferro è diretto il Movimento 5S con Grillo e Bersani dall'altra parte.
Due organizzazioni politiche, entrambe sconfitte nella loro ambizione di essere dirigenti del paese.
Pare che nessuna voglia accettare questa realtà.
La parola e gli incarichi dovevano essere affidati per capacità politica al Movimento 5S;il quale però è inesperto di qualsiasi procedura politica Istituzionale dal momento che rifiuta compromessi con qualsiasi altra formazione politica, per principio.
Monti,intanto, persegue nella sua politica di rattoppo,ed esulta per una presunta parità dei conti pubblici.
Dire che ha fatto il tecnico è un eufemismo,in realtà ha fatto il burattino di Berlusconi difendendo la rendita e provocando il peggioramento della crisi in Italia,sulla base di quali principi non è del tutto chiaro.
Per il paese no di sicuro,e questo basta e avanza.
All'apparenza ha salvato la faccia verso l'Europa perchè i nostri politici sono inetti ed incapaci,Berlusconi compreso.
Ci sarebbe un modo per scuotere il paese ed i politici attuali;la disobbedienza civile del pagamento delle tesse inique;che anche se non risolve la crisi pone di fronte alle loro responsabilità una classe dirigente del paese corrotta ed inetta.
Monti è certamente nel suo ragionamento sullo sviluppo del paese una persona corrotta nella razionalità,pertanto sarebbe utile farlo dimettere nel più breve tempo possibile perchè incompetente della politca economica.
Grillo è il mistero.
Se è vero che Bersani ha l'ambizione smodata di voler governare per 5 anni,Grillo sembra ingovernabile.
La cosa che ci si chiede è se Grillo è :vonvinto delle sue idee o lo fà il convinto.
Perchè se è convinto di volere e potere governare il Paese da solo è più pazzo di Monti,non ha i numeri;e secondo luogo nessuno sà esattamente cosa vuol fare immediatamente.
I dieci saggi hanno pronunciato il giudizio di drastica riduzione della classe politica parlamentare,in Italia è elefantiaca ed obesa .
Che i dieci saggi chiedano dieci proposte per uscire dalla crisi alle tre forze politiche di minoranza che sono in parlamento,sarebbe un bel confronto se i giornalisti fosssero obiettivi nella comparazione tra il nostro stato di cose e quello degli altri paesi Europei.
L'incognita maggiore,da un punto di vista razionale, rimane il movimento 5S;imprigionato tra Scilla e Cariddi,non conosce la realtà istituzionale,ma grillo avanza molte pretese,verso gli eletti del movimento ,che dirige a bacchetta,così sembra e le esigenze del paese,più profonde,quello delle leggi e regole che sono al di sopra dello stesso Grillo,che non si faccia illusioni;la realtà potrebbe sorprendere anche lui,che non è un uomo politico democratico,ma impone con la forza gli impegni che per legge di coerenza dovrebbero essere rispettati.
L'Italia è sempre stato un paese privilegiato dalla natura,protetto ed acogliente,quando nelle altre parti del mondo il clima va cambiando più velocemente di quel che gli scienziati sanno contare e non sanno perchè.
Grillo,come il movimento 5S esprime qualcosa di più importante che non una riduzione dei costi,anche se Grillo stesso ,preso nelle sue denuncie del marcio di una società non si è ancora reso consapevole del valore del moto di queste persone che sono i suoi elettori,non solo i suoi eletti.
Nessuna delle tre forze Politiche può e deve governare il paese,ma si chiedano cos'é la Democrazia negli altri paesi ,tradizionalmente legati a questa esperienza,perchè in Italia non esiste ancora?
Ricchi e poveri,lavoratori ed imprenditori,commecianti ed artigiani,Monopolisti e Stati religiosi,tutte categorie,alle quali non è mai stato detto cosa significa e come funziona la democrazia,su quali basi.
Noi viviamo in una natura limitata :inferiormente e superirormente,non può esistere una dimensione assoluta,altrimenti si distrugge la natura.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.