Maratona e Democrazia.

Bo 16.4.13

Maratona e Democrazia.

Perchè un vile ed imprevisto nuovo obiettivo nel mirino di terroristi,di qualunque parte essi siano?
La maratona è il simbolo perenne  del valore della difesa,della libertà Democratica,nella storia dell'umanità.
La maratona rappresenta l'estremo sacrificio in funzione della libertà dei propri simili.
Chi non ha mai corso una maratona,non capisce la straordinaria passione della corsa libera che ti lascia stremato ma sereno e contento per essere arrivato al traguardo.
Perchè nulla è più importante del traguardo.
Non conta come corri ,veloce o lento,conta che arrivi correndo.
L'attentato è una ignobile vigliaccata contro innocenti ed inconsapevoli persone.
Lo sconcerto si diffonde in coloro che vogliono vivere secondo sani principi naturali.
Chi odia l'esercizio libero della ginnastica e della corsa da compiere una scelleratezza così infame?
Non ci sono parole adatte ad esprimere la rabbia,ma ora, solo il cordoglio per le vittime innocenti.
La solidarietà al popolo americano non è un gesto di convenzione,la solidarietà è un gesto di condivisione con chi conosce ed ama lo sport libero,che non ha confini di Stato.
La domanda è chi si accanisce in modo abietto contro le persone che fanno sport?
La matrice di questo gesto infamante,qualunque essa sia,è certamente depravata rispetto alle altre di carattere preminentemente ideologico-religioso integralista.
La depravazione del gesto va denunciata come discriminante,come nefandezza verso l'umanità e la natura.
La maratona è per coloro che sanno soffrire in silenzio,coloro che non si arrendono alle prime difficoltà,coloro che sanno dosare le proprie energie,coloro che donne ed uomini amano la natura in modo diretto e semplice;coloro che della natura hanno compreso l'essenza,il MOTO,e la vivono coerentemente.
Coloro che sanno che dopo una vittoria c'è una sconfitta e viceversa,mentre tutto è in moto perenne.
Il moto perenne che ci sostiene,la maratona,rappresenta l'essenza della vita sul pianeta in moto.
Colpire la maratona vuol dire colpire l'essenza dell'umanità di uomini e donne,in moto naturale.
Il cordoglio e la ragione ,devono trovare una equilibrata chiarezza per respingere con forza coloro che vogliono usare sè stessi ed i propri simili per fini non naturali,perchè sono in preda ad un delirio di onnipotenza,sia essa tecnologica e scientifica,che ideologica.
Sembra banale perchè troppo semplice,ma la minaccia verso coloro che amano la libertà che ci offre la natura,è incomparabile rispetto a qualsiasi delirio di possesso sulla natura che ne stravolga gli equilibri,quindi anche noi stessi.
Dedico un minuto di silenzio,in memoria delle vittime innocenti della maratona di Boston,simbolo dell'estremo sacrificio della libertà naturale per difendere la Democrazia Greca contro l'assolutismo.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.