Il Presidente ed i fantasmi .

Bo. 20.4.13



Il Presidente ed i fantasmi.


Ancora ed ancora il rituale delle contrattazioni si ripete per il volere di politici ciechi e sordi,se ricordassero di fare i conti con le elezioni,ma chi dirige è più ottuso di quanto si possa immaginare.
Davvero mi sembra assurdo procedere senza considerare la situazione di grave crisi economica e  politica.
Qualsiasi proposta è incoerente se rappresenta solo il gruppo politico,come la proposta di Marini,Prodi,D'Alema ed Amato,come altri del PdL.
Sono come tanti piccoli gruppi di prezzolati politici,in gran parte corrotti per legge,ma chi li può apprezzare per le loro capacità,che non hanno.
La situazione è davvero sfaldata,non solo nel PdL,ma anche nel PD,tutte e due le organizzazioni politiche ideologiche non sanno fare politca perchè per venti anni hanno pensato solo a truffare gli italiani/e.
Nessuno ha chiara l'idea del funzionamento del sistema democratico,non per finta,come le primarie del PD,perchè non si è scelta una linea politica ma il candidato più conservatore.
L'iniziativa di Grillo,nel tempo,ha finito per essere il detonatore di una situazione piena di ipocrisie dentro il PD,come quelle del PdL,senza un leader democratico.
Si può essere conservatori o progressisti se e solo se si è democratici.
I monopoli economici,sia di Stato che privati non sono la base democratica,ma assoluta,quindi in antitesi alla democrazia che ha carattere economico e politico simultaneamente,altrimenti non esiste.
I politici ideologici,da Prodi,D'Alema,Casini,Fini, Di Pietro,e Berlusconi hanno una caratteristica principale: sembra sempre che siano pronti a capire le cose che accadono e quindi danno l'illusione di essere adeguati.
Nulla di più falso.
I politici ideologici sono dei falsificatori della realtà nel suo insieme,ancora oggi ancorati a pregiudizi discriminatori verso il mondo del lavoro nelle sue due componenti:lavoratori ed imprenditori.
La cultura che imperversa è la cultura che rifiuta la scienza come base della società civile e tecnica.
Il pregiudizio vessatorio verso la cultura scientifica e matematica si evidenzia nell'incapacità di raziocinio dei problemi,come quello attuale della crisi politica che richiede nuove laggi democratiche sulla base di principi di libertà che nella nostra Costituzione non sono scritti,e se lo sono; il modo è la falsificazione del principio stesso.
Penso che un risveglio della popolazione italiana possa avvenire solo sulla base dell'enunciazione di nuovi principi Democratici e leggi coerenti,allora avremo 1 milione di posti di lavoro.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.