Grillo e il suo :modus operandi.

Bo. 14.4.13



Grillo ed il suo : modus operandi.

Ciò che mi sembra corretto far notare è che :tutti e tre i contendenti,sconfitti dal voto degli Italiani/e perchè mancanti di proposte serie ed adeguate,Bersani,Berlusconi e Grillo,stanno recitando a soggetto in modo irrazionale; perchè la situazione di immobilismo che si è creata fa solo peggiorare l'economia e la società Italiana di fronte ad amici Europei e nel mondo.
Berlusconi è il fallimento dei liberisti del monopoli economici,un disastro;Bersani è il fallimento della dialettica democratica sugli obiettivi,perchè gli obiettivi non sono unitari.
Grillo mi pare non usi la forza del movimento perchè è preoccupato di mentenere il controllo di un movimento cresciuto oltre ogni sua aspettativa,quindi un guadagno se manovra i blogger in larga misura e contratta con Goggle la quantità di trasmissioni.
Grillo non è preoccupato della riforma elettorale,perchè non è stata la sua principale idea in campagna elettorale.
Grillo fa campagna elettorale come Berlusconi,denuncia tutto e tutti,contro il Movimento 5S ...che palle di vittimismo sterile.
Il fatto :MOnti governa,sconfitto,scoperto come incompetente dell'economia reale e rimane lì.
Roba da stupidi.
Bersani si dimetta e lasci spazio a Grillo vediamo se il Movimento 5S  è fatto di persone capaci o incompetenti a costo più basso.
Scopriamo la realtà oltre il fumo delle chiacchere il tempo passa ed i giochi non hanno vita lunga.
Grillo deve dire sulla base di quale principi vuole la riforma elettorale,altrimenti è demagogia.
Il movimento è transitorio se non definisce alcuno sviluppo dell'organizzazione,non si può pensare siano agli ordini di Grillo come burattini che li trasporta dove gli pare a loro insaputa.
Paradossale e ridicolo.
Grillo oltre l'abolizione delle provincie,come istituzione politca deve affrontare il tema legge elettorale e rinunciare ad una parte dei suoi delegati di Movimento 5S ,questo dilemma esiste,sono appena stati letti che devono andarsene,il grottesco di una situazione asfittica ed antidemocratica italiana.
Ma, per pulire una civiltà come la nostra ,ci vuole almeno 1 milione di posti di lavoro,che il cavaliere ha promesso e mai mantenuto,forse è ora di ricordare,per chi ha memoria se è un uomo di parola scritta.
La mia simpatia come presidente va al giudice Caselli per la sua onesta coerenza senza ambiguità.

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 76, 77 e 78 della Costituzione.