Governo o non Governo?

Bo, 12.4.13



Governo o non governo?

Per parafrasare Shakespeare a titolo di confronto tra i comportamenti "furbeschi" della prima ora dopo le elezioni e la situazione attuale nella quale l'unica cosa da farsi è occupare il tenpo pensando al rinnovo della carica presidenziale.
Il Paese Italia?
Lo lasciamo in mano a Monti...? Pur di non accettare la scelta elettorale degli Italiani?
L'ipocrisia è ignorare la realtà,anche quella dei dieci saggi,che richiede la riforma elettorale come condizione per uscire da uno stato che non si può definire Democratico.
Pare che però nessuno voglia ascoltare questa musica.
Il Porcellum fa schifo ,è antidemocratico,mantiene intatti numeri assurdi del parlamento,però va bene a tutti,nessuna voce si alza per dire che si deve cambiare.
La regola Democratica è semplice,come una semplice addizione 1 + 1 ,l'elezione è diretta ,e l'eletto risponde alla popolazione di cittadini/e sulla base delle sue proposte personali e di organizzazione,all'interno del collegio elettorale,la proporzione è semplice 1 a 183 .700 voti.
Dove si trova la difficoltà?
Ci sono ancora degli analfabeti della Democrazia Repubblicana,ma non della Repubblica "Romana" che di Democratico aveva poco,se si intende il diritto del più forte a conquistare il potere,senza regole o leggi uguali per tutti.
Lo Stato è diventato uno Stato truffa,al punto che finisce per truffare anche sè stesso; come fa Monti,presenta solo i conti sulla carta,ma non nella realtà,quindi falsi nelle proporzioni e nella loro base.
La truffa politica italiana stà per arrivare al capolinea,perchè gli altri paesi Europei chiedono il rispetto della realtà,nulla di più.
La realtà dei numeri reali,come la disoccupazione,la distribuzione del reddito reale,la produzione,le spese di direzione politica;il sistema dei privilegi e abusi:il sistema falso di direzione.
Fin che lo chiedono degli amici ,Europei,va bene all'Italia,e Monti mente...ma quando verranno a chiedercelo tutti i paesi del centro e nord Africa?
Per aver aiutato i regimi totalitari precedenti?
Chi governa è davvero così incosciente?
Anzi chi non governa pensa di continuare ad evitare la realtà ancora per il tempo necessario a fare ciò che gli pare,perchè di questo si tratta.
L'unica soluzione è un governo provvisorio che diriga il paese ad una riforma democratica,ma per fare questo dobbiamo dirci che la base della Democrazia sono dei principi non scritti sulla carta costituzionale.
Principi e leggi Democratiche,che neppura i politici navigati e scaltri,molto scaltri,non sanno cosa sono.
In effetti in Italia fare politica non è mai stato considerato un lavoro per la collettività italiana,ma per "dirigere il popolo",ingannandolo...
Ora l'Italia deve affrontare la realtà esterna che funziona diversamente,ma nessuno delle vecchie figure lo vuole ...
La Democrazia in Italia deve ancora essere affermata....e se qualcuno pensa di affermarla con dei sotterfugi si sbaglia,....

Post popolari in questo blog

Gli Art. 35, 36, 37, 38 della Costituzione.

Gli Art. 29- 30 - 31 della Costituzione.

Gli Art. 41- 42 e 43 della Costituzione.